Corriere di Torino, Cassano: "Ronaldo-Juve? Io non ci credo. Vedrete che resterà al Real"

Corriere di Torino, Cassano: “Ronaldo-Juve? Io non ci credo. Vedrete che resterà al Real”


Giampiero Timossi noto giornalista ha intervistato Antonio Cassano in merito alla trattativa del secolo Ronaldo-Juve. Lo stesso Fantantonio fu prelevato da Marotta, ai tempi della Sampdoria, quando giocava, guarda caso, proprio nel Real Madrid.

Ecco le sue parole al Corriere: “Io però ancora non ci credo a questa trattativa. Partiamo dai numeri, ed è per questo che vi dico che mi sembra una… Una cosa difficile? Diciamo così. Cristiano ha 33 anni, quanto gli possono fare di contratto? Tre anni a 30 milioni? In Italia la tassazione è doppia, la Juve solo di stipendio dovrebbe pagare 180 milioni. Per me i conti non tornano più o meno tutte le estati, quando l’agente di Cristiano Ronaldo decide che è arrivato il momento di ritoccare l’ingaggio del suo giocatore. Quanto può pagare la Juventus per un giocatore così? Dicono 120 milioni? Per me non sarebbero meno di 180 e comunque sarebbe comunque “pochi”. Stimo Marotta, l’ho sempre stimato. Ha grandi collaboratori come Fabio Paratici, il migliore nello scovare i migliori talenti in circolazione, mentre Marotta è bravissimo nel creare le condizioni perché si realizzino certe operazioni. Ma questa, al momento, non la vedo fattibile. Dove può andare allora? Sua mamma ha detto che tornerà al Manchester United, mi pare più credibile. Ma alla fine vedrete: lui resterà al Real”.