Verso Juventus-Tottenham: Barzagli a parte, Costa recuperato. Domani Allegri e Chiellini in conferenza

Banner Juve-Tottenham-01
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Febbraio è il mese dell’amore, ma per la maggior parte degli appassionati di calcio il motivo non è San Valentino, bensì il ritorno della Champions League. E la Juventus scende in campo nella prima serata, martedì sera all’Allianz Stadium, contro il Tottenham. Un match che non sarà privo di emozioni, patemi, difficoltà, ma l’obiettivo della squadra allenata da Massimiliano Allegri è chiaro: mettere già un’ipoteca sulla qualificazione in vista del ritorno al Wembley tra circa un mese.

VERSO JUVENTUS TOTTENHAM : CHI AL POSTO DI MATUIDI?

E Allegri non ha pochi grattacapi per la testa. Se la difesa sembra essere quella consolidata, con il ritorno di Mattia De Sciglio sulla destra al posto di Lichtsteiner, il problema è rappresentato dall’assenza di Blaise Matuidi. Il francese, con il suo infortunio muscolare, rischia di saltare anche la partita del ritorno e i bianconeri hanno assolutamente bisogno di sostituirlo. Le possibilità sono due: il ritorno al 4-2-3-1, con Pjanic e Khedira a centrocampo e il tridente formato da Douglas Costa, Bernardeschi e Mandzukic dietro Higuain, oppure il classico 4-3-3 con Claudio Marchisio a rivestire i panni della mezzala di sinistra. In questo momento, sembra essere favorita la seconda ipotesi, con Federico Bernardeschi destinato alla panchina dopo il gol di Firenze. Mancano, però, ancora 2 giorni e tutto potrebbe cambiare.

SEDUTA ODIERNA

I bianconeri si sono allenati quest’oggi agli ordini di Massimiliano Allegri. Ecco i dettagli direttamente da Juventus.com:

“Dopo la sseduta a gruppi separati di ieri, oggi la squadra si è ricompattata, affrontando gli aspetti tattici del match e provando i movimenti da replicare contro gli Spurs. Barzagli ha effettuato un lavoro differenziato per un risentimento al polpaccio della gamba destra, riferibile, secondo gli esami strumentali effettuati nella mattinata odierna presso il J Medical, alla presenza di un edema al muscolo soleo.

Domani, viglia della gara, verranno limati gli ultimi dettagli durante l’allenamento in programma a Vinovo alle 15.15, con il primo quarto d’ora aperto ai media. Alle 19.20 poi, mister Allegri e Giorgio Chiellini incontreranno i giornalisti in conferenza stampa all’Allianz Stadium”. 

Probabile formazione Juventus (4-3-3): Buffon; De Sciglio, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira, Marchisio; Douglas Costa, Mandzukic, Higuain