Juve sei (cento) grandiosa

Juve sei (cento) grandiosa


Se ne parlava già alla vigilia, alla fine si è verificato: la Juventus ha superato il muro dei 600 punti accumulati negli ultimi sette anni e lo ha fatto nella maniera più altisonante possibile, battendo 7-0 il Sassuolo.

ANALISI DEI DATI

La Juventus è in una striscia di 15 partite consecutive in cui non perde e dalle quali esce con un solo gol subito. Il miglior modo di coronare questo momento così positivo non poteva che essere il superamento della barriera dei 600 punti ottenuti nelle ultime sette stagioni (a partire dalla 2011-2012). L’analisi della speciale classifica messa in piedi per l’occasione mostra il dominio incontrastato di una squadra che ha saputo rinnovare la propria leadership anno dopo anno. Tale considerazione è suffragata dai 96 punti che separano proprio i Bianconeri e gli inseguitori del Napoli. Al terzo posto la Roma con 484, poi Lazio, Milan e Inter (418, 416, 401).

La squadra guidata prima da Conte e poi da Allegri ha vinto la bellezza di 186 delle 251 partite disputate in questi sei anni e mezzo ottenendo 43 pareggi e appena 22 sconfitte. Solo il Napoli ha segnato più della Juve in questo periodo (508 a 502). Tuttavia questo piccolo divario offensivo viene colmato da un’enorme differenza in termini di gol subiti: appena 153 quelli della Vecchia Signora contro i 260 del Napoli e i 262 della Roma.

I migliori 5 attacchi dalla stagione 2011/12 a oggi
1. SSC Napoli, 508 gol
2. Juventus, 502 gol
3. AS Roma, 463 gol
4. Lazio, 415 gol
5. Inter, 394 gol

Le migliori 5 difese dalla stagione 2011/12 a oggi
1. Juventus, 153 gol subiti
2. Napoli, 260 gol subiti
3. Roma, 262 gol subiti
4. Milan, 289 gol subiti
5. Inter, 304 gol subiti

Migliore media punti per partita dalla stagione 2011/12 a oggi
1. Juventus, 2,39
2. Napoli, 2,02
3. Roma, 1,92
4. Lazio, 1,67
5. Milan, 1.65

(Fonte dati: Uefa.com)

Loading...