Vaciago a gamba tesa su Pecoraro: "Non conosce le regole della prova tv"

Vaciago a gamba tesa su Pecoraro: “Non conosce le regole della prova tv”


Con un comunicato, il giudice sportivo ha quest’oggi rese pubbliche le squalifiche e ammende maturate nel ventesimo turno di Serie A. Nessun provvedimento per i tifosi del Cagliari, accusati di ululati razzisti nei confronti di Matuidi, ma neanche per Medhi Benatia. Il giudice, tenendo fede alle spiegazioni fornite dall’arbitro Calvarese, ha giudicato un normale contrasto di gioco quello tra il difensore della Juve e Pavoletti. A niente è servita dunque l’invettiva di Pecoraro, che ha richiesto per il bianconero una squalifica per condotta violenta. Il reclamo è stato dunque giudicato inammissibile dato che, come spiega lo stesso direttore di gara, ho applicato il vantaggio che poi si è concretizzato”. Guido Vaciago, noto giornalista di TuttoSport, ha allora commentato su Twitter la particolare invocazione del procuratore federale.

IL TWEET DI VACIAGO

Cara è ammissibile che il Procuratore Federale non conosca le regole di applicazione della prova televisiva ed esponga a una figura quanto meno stravagante tutta l’istituzione che rappresenta?

Loading...