Verso Verona-Juve - Possibile ritorno regale tra i titolari

Verso Verona-Juve – Possibile ritorno regale tra i titolari


Le festività natalizie sono ormai un ritorno sbiadito per Massimiliano Allegri e la sua Juventus. Già da ieri infatti tutti i bianconeri si sono messi a lavoro per chiudere in bellezza questo 2017. Anno che ha riservato alla Signora, come al solito, tante vittorie ma dove tiene banco il rimpianto che inizia per C e finisce per Ardiff. La parola d’ordine, pure alla vigilia della notte di San Silvestro, sarà solo una: vincere Verona-Juve, perché è l’unica cosa che conta.

MARCHISIO VERSO UN POSTO DA TITOLARE IN VERONA-JUVE

Sabato sera contro il Verona giocherà ancora Szczesny dal primo minuto: il portiere polacco, in crescita nelle ultime partite, ha dimostrato affidabilità e solidità. Difficile il recupero di Buffon, quasi impossibile il suo impiego.

A sinistra Alex Sandro, anch’egli in miglioramento dopo le ultime uscite, pare possa ancora avere la meglio. Al centro, accanto a Chiellini, potrebbe rivedersi Daniele Rugani al posto di Benatia, croce (per l’assist a Schick) e delizia (per il gol-partita) del match contro la Roma. A destra Allegri li avrà disposizione entrambi ma, al momento, Lichtsteiner è favorito su De Sciglio.

In mediana, invece, Marchisio è pronto a riprendersi il suo posto: a lasciargli spazio potrebbe essere Khedira. I compagni di reparto saranno – manco a dirlo – Pjanic e Matuidi.

In attacco Dybala, dopo tre panchine consecutive, potrebbe riprendersi il suo posto da titolare. Possibile che la Joya venga schierata al posto di Gonzalo Higuain, con Cuadrado e Mandzukic ai suoi fianchi. Altra ipotesi è quella di vederlo, al fianco di Douglas Costa, alle spalle del Pipita così come a Napoli.

LA PROBABILE FORMAZIONE DELLA JUVENTUS

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi, Marchisio; Cuadrado, Dybala, Mandzukic.