Hamsik ammette: "I miei idoli sono juventini"

Hamsik ammette: “I miei idoli sono juventini”


E chissà come la prenderanno, a Napoli. Chissà davvero se è gliela faranno passare liscia o qualche mugugno ci sarà. Si sa: la piazza è umorale, e questo momento degli azzurri non addolcirà l’amaro boccone.

Quale? Ecco: la storia è praticamente questa. Prendete il capitano Marek Hamsik e mettetegli una maglia bianconera addosso. No, non è calciomercato: è solo un’immagine che lo slovacco avrà sicuramente fantasticato, quantomeno da bambino. Il motivo è semplice: i suoi idoli da bambino erano due juventini. Primo, Zinedine Zidane; secondo, Pavel Nedved.

L’intervista rilasciata per il canale Dogout del Napoli non è soggetta ad altre interpretazioni: un principio di fede esisteva già…