Giovinco: "In Canada sto bene. Punizioni? Ho imparato da due compagni speciali..."

Giovinco: “In Canada sto bene. Punizioni? Ho imparato da due compagni speciali…”


Intervistato in esclusiva dalla redazione di calciomercato.it al termine della sfida tra Toronto e NY Red Bulls (valida per i playoff dell’Audi 2017 MLS), Sebastian Giovinco ha toccato diversi temi: dalle punizioni alla Nazionale, dal Canada al futuro. Andiamo a leggere le sue dichiarazioni.

PUNIZIONI

Sono contento di aver trovato questa continuità sulle punizioni. Purtroppo, se togliamo Parma, non le ho mai tirate con costanza ma adesso lo posso fare, mi sto allenando e questo è il risultato. Ho imparato da Del Piero e Pirlo, si impara tanto da loro perché tra le loro qualità c’è anche la punizione. Ho avuto la fortuna di allenarmi ed imparare proprio da loro.

ITALIA

Devo essere sincero, l’Italia non mi manca. Qua sto bene e vivo bene. Certo che mi mancano gli amici ed i familiari, ma qua sto bene.

FUTURO

Il mio futuro lo vedo qua, ma nel calcio non si sa mai.

NAZIONALE

Spero e mi auguro con tutto il cuore che l’Italia possa andare al Mondiale, anche se queste sono partite difficili.”