La Juve è tornata e ora aspetta il vero Alex Sandro

La Juve è tornata e ora aspetta il vero Alex Sandro


La Juventus è tornata. La grande vittoria di ieri a Udine, ottenuta tra l’altro in 10 uomini, ha ridato slancio alle quotazioni della squadra Campione d’Italia. Tutti bravi, tutti protagonisti, ma con una piccola ombra: quella di Alex Sandro.

SANDRO SCARICO

Diciamocelo francamente, Alex Sandro non è quello che stiamo vedendo in queste partite. E anche ieri ha fornito una prova al di sotto delle sue prestazioni. Il problema è che nessuno riesce a capire quale sia il reale motivo di questa flessione. Forse il rinnovo che non arriva? Oppure un normale calo fisico? O, ancora, un rapporto mai nato del tutto con Allegri? I quesiti sono tanti, ma la vera risposta manca. Quello che si può notare è che il brasiliano appare sempre scarico.

LA JUVE ASPETTA

Alex Sandro sta pagando un inizio di stagione non bellissimo dell’intero reparto difensivo bianconero. E, in tutta onestà, sembra quello più in difficoltà. Tanto che non è più il titolare inamovibile dell’anno scorso. Allegri lo sta sicuramente gestendo, ma forse il brasiliano è uno di quelli che se perde la titolarità si spegne. La Juve, comunque, lo aspetta e depone l’intera fiducia in lui. Anche perché un periodo nero ci può stare per tutti. Ora tocca allo stesso Alex Sandro reagire al momento no e dimostrare il perché il Chelsea avrebbe sborsato per lui anche 70 milioni di euro.

Simone Calabrese