Khedira: ''Questo è ciò che ci siamo detti negli spogliatoi. E sullo Sporting...''

Khedira: ”Questo è ciò che ci siamo detti negli spogliatoi. E sullo Sporting…”


Ai microfoni di Sky Sport si è abbandonato ad alcune dichiarazioni il centrocampista della Juventus Sami Khedira che contro la Lazio è tornato in campo dal primo minuto dopo lo stop per infortunio. L’intervista è stata riportata anche dal sito ufficiale della Juventus:

”La sconfitta contro la Lazio? Ne abbiamo parlato nello spogliatoio e con Allegri. Nel primo tempo abbiamo giocato bene. Bisogna mantenere alta la concentrazione, è questo l’aspetto su cui lavorare. Anche con il Sassuolo e il Torino ci sono stati cali di concentrazione ma la forza della Juve ci ha permesso di raggiungere la vittoria, contro la Lazio e l’Atalanta non è successo. La mia condizione fisica? Adesso sto bene, voglio tornare al top. Lo Sporting ama molto giocare, dovremo stare attenti. Non è bello essere a cinque punti dal Napoli ma c’è il tempo per recuperare. Complimenti all’Inter e al lavoro di Spalletti

LE AVVERSARIE PER LO SCUDETTO

Khedira ha commentato anche i risultati delle contendenti, specialmente Napoli e Inter: ”Sono in ottima forma, hanno due grandi allenatori e stanno portando a casa delle grandi prestazioni. Essere dietro al Napoli di cinque punti non è bello, ma il campionato è lungo, e i risultati degli ultimi anni ci dicono che fra le pretendenti alla vittoria finale, ovviamente, ci siamo anche noi. L’Inter? È migliorata molto, sono una squadra solida, non perdono la testa e sono organizzati”.

TESTA ALLA CHAMPIONS LEAGUE

Sulla trasferta che attende i bianconeri in Champions League: ”Lo Sporting ha dimostrato in queste prime due partite di non essere un avversario semplice: sono portoghesi, amano giocare la palla, noi dovremo approcciare al match giocando con pazienza, senza spingere all’impazzata nei primi minuti per segnare molti gol. Le prossime partite, specialmente quelle in casa, ma anche la trasferta a Lisbona, saranno fondamentali per il passaggio del turno”.

I NUOVI COMPAGNI

Sami ha focalizzato l’attenzione anche su due fra i nuovi arrivi in maglia bianconera: Matuidi e Bentancur. ”Blaise è un giocatore la cui qualità era nota, sia al PSG che con la Nazionale francese. Non è una sorpresa per me, è un giocatore forte fisicamente, ma non solo. Quanto a Rodrigo, è giovane, ma ha un grande talento e sta facendo benissimo, e non è timido: chiede la palla, prova a spingere la squadra. Ha un grande futuro con noi”.