Juventus, Allegri pensa al 3-4-3: fuori il giocatore più in forma?

Juventus, Allegri pensa al 3-4-3: fuori il giocatore più in forma?


Qualche dubbio in casa Juventus in vista dell’esordio stagionale casalingo in Champions League. Dopo la sconfitta contro il Barcellona, i bianconeri sono obbligati ad ottenere i primi 3 punti del girone. Massimiliano Allegri vara le diverse opzioni che gli offre la rosa. Pesante l’assenza dalla lista UEFA di Lichtsteiner se si aggiunge l’infortunio di Höwedes. In pratica alla Vecchia Signora manca un terzino destro di ruolo. Per questo motivo a Vinovo si pensa ad una variazione di modulo per sopperire alle assenze.

Juventus, spazio al 3-4-3?

Potrebbe esserci Sturaro, già impiegato in quel ruolo contro la Fiorentina. Oppure Andrea Barzagli che ha ricoperto quel ruolo anche nella scorsa semifinale di Champions League contro il Monaco. La terza opzione sarebbe invece quella di optare per un nuovo abito tattico: passare dal 4-2-3-1 al 3-4-3. In questo caso davanti al capitano Gianluigi Buffon ci sarebbe il trio difensivo composto appunto da BarzagliChielliniBenatia. Sugli esterni spazio a Sturaro che agirebbe però più avanzato, al pari di Alex Sandro sulla corsia mancina. In cabina di regia Pjanić, protetto dal lavoro prezioso di Matuidi. In avanti tridente composto da DybalaMandžukić, con Higuaín vertice alto alla ricerca del gol perduto.

Champions League, contro l’Olympiacos out Cuadrado?

Con questo modulo chi sarebbe depennato dall’undici titolare sarebbe Juan Guillermo Cuadrado. L’esterno colombiano è apparso tra gli uomini più in forma in questo avvio di stagione. Nonostante le ottime ultime performances però potrebbe essere proprio lui il maggior indiziato per partire dalla panchina. Non affatto una bocciatura, solo un’esigenza vista la coperta corta dovuta alle indisponibilità. L’ex Chelsea potrebbe risultare comunque decisivo a gara in corso, come riporta SportMediaset.