Verso Juve-Olympiacos – Marchisio e Khedira tornano in gruppo. Ecco i convocati, Allegri scioglie qualche dubbio di formazione

Verso Juve-Olympiacos – Marchisio e Khedira tornano in gruppo. Ecco i convocati, Allegri scioglie qualche dubbio di formazione


Dopo l’importante vittoria in campionato di sabato sera nel derby contro il Torino, in casa Juve è già vigilia di Champions. Infatti, domani sera i bianconeri ospiteranno all’Allianz Stadium i greci dell’Olympiacos. Per la Vecchia Signora, dopo il tonfo contro il Barcellona nell’esordio europeo, si tratta di una buona occasione per rimettersi in carreggiata, in vista di un cammino, quello che conduce a Kiev, che si prospetta tortuoso e non senza ostacoli.

Ore 19.40 – Allegri scioglie qualche dubbio di formazione: domani giocherà Sturaro, così come PjanicMatuidi. Questi i tre certi di una maglia da titolare per la gara contro l’Olympiacos di domani.

Ore 19.20 – Pochi minuti all’inizio della conferenza stampa della Juve: parleranno Massimiliano Allegri ed Andrea Barzagli, non perdere la diretta testuale su SpazioJ.it

Ore 19.00 – L’Olympiacos sul prato dello Stadium: sgambata per gli uomini di Lemonis. Queste le immagini esclusive di SpazioJ.it dal nostro inviato Andrea Bargione.

Ore 18.30 – Juventus, i convocati: 20 gli uomini a disposizione di

Massimiliano Allegri per la sfida contro l’Olympiacos.

Ore 17.00 – Marchisio e Khedira in gruppo: ottime notizie in casa Juventus. Durante l’allenamento pomeridiano infatti si sono rivisti Claudio Marchisio e Sami Khedira. I due centrocampisti hanno lavorato con la squadra e sembrano essere dunque a disposizione dell’allenatore. Questo il video esclusivo dal nostro inviato a Vinovo, Giovanni Calabrese.

 

Ore 15.55 – Iniziato l’allenamento a Vinovo: i bianconeri sono sui campi di Vinovo per svolgere l’allenamento pomeridiano. Alle 19.30 seguirà la conferenza stampa del tecnico livornese Massimiliano Allegri accompagnato da Andrea Barzagli.

ORE 15.30 – Olympiacos giunto a Torino
Il club greco è appena approdato nel capoluogo piemontese. Il tecnico Lemonis ha diramato la lista dei convocati per la sfida contro la Juventus.

IL PROGRAMMA DELLA VIGILIA

I bianconeri saranno oggi a Vinovo per la seduta di rifinitura, con il primo quarto d’ora, dalle 15.45, aperto ai media. A partire dalle 18:15, invece, presso la sala stampa dell’Allianz Stadium si terrà la conferenza dell’Olympiacos. Il tecnico della squadra greca, l’albanese Hasi, è stato esonerato nella serata di ieri, al suo posto è stato chiamato Lemonis, il quale dirigerà l’allenamento dei greci sul terreno dell’Allianz Arena a partire dalle 19:00.

Successivamente, sarà il momento della Juventus in sala stampa. La conferenza della vigilia di mister Massimiliano Allegri e di Andrea Barzagli è in programma alle 19.30.

LE SCELTE DI MAX ALLEGRI

Sono pochi i dubbi da sciogliere per Massimiliano Allegri, che dovrà fare ancora a meno di alcuni big in questo primo match casalingo europeo. Il tecnico toscano, tuttavia, dovrebbe riproporre il collaudato 4-2-3-1. A difendere i pali bianconeri ci sarà il capitano Gigi Buffon. Sulla corsia sinistra agirà il brasiliano Alex Sandro, mentre sull’out di destra sorgono i maggiori problemi. Infatti, Allegri non potrà contare su nessun terzino destro di ruolo. Fuori dalla lista UEFA Lichtsteiner. Infortunati De Sciglio e Howedes. Le alternative risiedono quindi in Barzagli e Sturaro, con il primo in leggero vantaggio vista la prova non molto convincente dell’ex Genoa contro la Fiorentina. L’ipotesi cambio modulo con un passaggio alla difesa a 3 pare più complicato. Barzagli partirà comunque dal 1′. O sulla corsia di destra o al centro della difesa al fianco di Chiellini. Sturaro, Benatia e Rugani si giocano l’ultima maglia in difesa.

A centrocampo confermata la coppia, ormai collaudata, formata da Pjanic e Blaise Matuidi. Sulla trequarti i maggiori indiziati per una maglia da titolare sono Cuadrado, Dybala e Mandzukic. In avanti, dopo il turno di riposo contro il Torino, si rivede Gonzalo Higuain alla ricerca di goal e della forma migliore.

Luca Piedepalumbo