Guaio per la Nazionale: brutto infortunio per Conti. La situazione

Guaio per la Nazionale: brutto infortunio per Conti. La situazione


AGGIORNAMENTO ORE 17.20 – ARRIVA IL COMUNICATO DELLA SOCIETÀ

A fare chiarezza sulla situazione è stata la società stessa attraverso un comunicato ufficiale apparso sul proprio sito: ”Andrea Conti si è sottoposto oggi ad accertamenti clinici e strumentali, che hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. L’esterno rossonero si sottoporrà domattina a un intervento chirurgico artroscopico di ricostruzione del legamento che verrà effettuato dalla equipe del Prof Schonhuber. I tempi di recupero sono stimati in sei mesi”. I medici hanno già messo in guardia sulla possibilità di non riuscire a vederlo partire per Russia 2018. L’augurio della redazione di SpazioJ è quello di ritornare più forte di prima e cercare di riuscire a guarire in tempo per i mondiali.

 

Ad ottobre le Nazionali saranno nuovamente impegnate con le gare di qualificazione per il prossimo mondiale. L’Italia non può esimersi dal riscattare la pessima prestazione offerta contro la Spagna e la mediocre prova contro Israele. Per il Ct Ventura, già sul banco degli imputati, la situazione è destinata a farsi ancora più dura. Stando a quanto riportato dai colleghi di Eurosport, per una delle stelle emergenti della Nazionale azzurra si prospetta un periodo di stop forzato.

CROCIATO OUT PER CONTI

In base alle voci, non ancora del tutto confermate, Andrea Conti, esterno di difesa acquistato dal Milan nell’ultima finestra di mercato, sarebbe vittima della rottura del crociato. Se dovesse essere confermata l’indiscrezione, per l’ex atalantino si prospetterebbero 4 mesi di stop forzato, che lo costringerebbero a saltare le ultime gare di qualificazione ai mondiali e buona parte della sua prima stagione in rossonero.