Rincon, oggi è il giorno della chiusura: andrà al Torino

Rincon, oggi è il giorno della chiusura: andrà al Torino


Tomás Rincon è pronto a diventare un calciatore del Torino: è questa la notizia rilanciata, oggi, da Tuttosport. Tutto definito tra le società, mancano solo gli ultimi dettagli con il calciatore. Ma sembra che non ci siano dubbi: l’affare si chiuderà presto.

Meteora bianconera….

Dopo appena 7 mesi in bianconero, il venezuelano è già ai saluti: solo 579 minuti giocati, praticamente mai da titolare, spalmati su 19 partite.

Rincon, arrivato dal Genoa per 8 milioni di euro più 1 di bonus, non ha decisamente lasciato il segno. Sicuramente, però, a svolta a centrocampo, con il passaggio al centrocampo a due, ha chiuso ulteriormente lo spazio per lui.

Cifre importanti

Il Toro ha vinto una concorrenza di livello: pure Valencia e Atalanta erano interessate a Rincon. Oggi arriverà l’ufficialità, dopo la definizione dell’accordo con gli agenti del ragazzo. L’accelerata granata si è rivelata decisiva: un colpo importante, anche per quanto riguarda le cifre.

La Juventus, infatti, rientrerà dall’investimento: riceverà 3 milioni per il prestito oneroso e 6 in caso di riscatto. Che diventerà obbligatorio, se il centrocampista ormai granata dovesse giocare almeno la metà delle partite stagionali. L’ex genoano, inoltre, continuerà a percepire lo stesso ingaggio: 1,8 milioni netti.

La chiave della trattativa

La cessione di Marco Benassi alla Fiorentina, a tratti clamorosa, è stata decisiva per far sbloccare l’affare tutto torinese. Il 23enne italiano sembrava essere uno dei cardini del progetto granata, ma i 10 milioni offerti dai viola sono risultati irresistibili.

Una plusvalenza comunque importante, che lascia qualche perplessità nell’ambiente: “Forse meritava più indulgenza”, commenta La Stampa.

Una cessione che, però, non sarà isolata: il prossimo sulla lista dei partenti è Acquah. Al suo posto potrebbe arrivare Donsah, che insieme a Rincon dovrà guidare il nuovo centrocampo del Torino.