Moggi: "Il mio Partizani Tirana una piccola Juventus"

Moggi: “Il mio Partizani Tirana una piccola Juventus”


Nuova esperienza per Luciano Moggi. L’ex dirigente bianconero sarà il consulente del presidente del Partizani Tirana Gazmend Demi. Il modello da seguire, a cui ambire, resta sempre e solo uno: la sua Juventus. Proprio per questo Moggi ha scelto come allenatore una vecchia conoscenza del calcio italiano e – soprattutto – juventino. Parliamo di Mark Iuliano. L’ex difensore ha vestito la maglia bianconera per ben nove stagioni (dal 1996 al 2005). Altri acquisti di spicco Giovanni La Camera, girovago di compagini da Lega Pro, ed Edgar Çani, attaccante albanese ex Catania e Pisa.

MOGGI: LA JUVENTUS COME ESEMPIO DA SEGUIRE

In un’intervista televisiva per l’edizione online del Tirana Times, l’ex juventino ha confessato di voler esportare il modello Juve pure nel club albanese.Non sono un dirigente con poteri decisionali ma un consulente del presidente Demi. Ho detto al presidente che sarebbe opportuno creare una ‘piccola Juventus’. Ciò vuol dire dare molta importanza al settore giovanile. Nel calcio moderno è fondamentale per una società poter contare sulle vendite, oltre che sugli acquisti”.