Analisi post ICC: i meccanismi difensivi sono da oliare