Barça-Juve: ecco i numeri per non aver paura al Camp Nou

Barça-Juve: ecco i numeri per non aver paura al Camp Nou


Massimiliano Allegri ha le idee molto chiare su come approdare alle semifinali di Champions: andare al Camp Nou e segnare, anche più di un gol. Un po’ perché deve evitare un approccio  troppo remissivo che ha portato al suicidio sportivo del Psg, ma un po’ anche perché ha studiato i numeri del Barcellona e ripassarli lo incoraggia nel momento in cui ripensa alla forma grandiosa di Messi,  il quale ha avvertito la Juventus con una doppietta anche nell’ultima sfida di Liga contro la Real Sociedad.

UNA DIFESA FRAGILE, ANCHE AL CAMP NOU

Il problema, per il Barcellona, è che anche ieri sera al Camp Nou ha subito due gol. Solo gli ultimi di una serie lunga e pericolosa per gli uomini di Luis Enrique. I dati infatti, dicono che il Barcellona ha subito 30 gol in campionato, nello stesso numero di partite nel quale la Juventus ne ha incassati 20, con una media gol subiti di quasi uno a partita (0,93) per Luis Enrique e (0,62) per Allegri. Mentre in  Champions il Barcellona ha subito 12 gol in 9 partite, con una media 1,3 gol subito a partita, mentre la Juventus viaggia con 2 reti incassate in 9 gare (0,22).

Dopo il famoso 4-0 al Parco dei Principi rovesciato poi con la leggendaria “remuntada”, deve essere scattato qualcosa di sbagliato nella fase difensiva del Barcellona, che ha iniziato a subire sempre più gol. Negli ultimi due mesi, in sole 13 partite, il Barcellona ha subito la bellezza di 20 reti, in pratica 1,5 a partita. Allo stesso tempo, la Juventus ne ha presi solo 6 in 12, con la media pazzesca di 0,5 a partita.

IL RITORNO DI BUSQUETS, UNICA NOTA POSITIVA

Ricapitolando, il problema difensivo del Barça è qualcosa che sta crescendo e contro il quale Luis Enrique non sembra aver trovato nessuna soluzione. Ovvio, nella gara di mercoledì potrà riavere a disposizione Busquets a centrocampo, una garanzia in fase di impostazione, che renderà  meno vulnerabile alle ripartenze avversarie il Barça e potrà contare sulla grande condizione dei suoi tre tenori. Detto questo la Juventus ha buone possibilità di segnare almeno un gol e rendere il bis della remuntada un po’ più complicato.

ULTIME NOTIZIE