Verso Pescara-Juve - "Day after" di lavoro a Vinovo: sabato ampio turnover

Verso Pescara-Juve – “Day after” di lavoro a Vinovo: sabato ampio turnover


ORE 16.00, GIORNATA DI LAVORO

Il comunicato di Juventus.com:

Un impegno ogni tre giorni: sabato c’è il campionato e poi sarà ritorno di Champions League contro il Barça. Ecco perché non c’è tempo di fermarsi a celebrare la splendida vittoria di ieri sera, ed ecco perché la squadra si è subito rimessa al lavoro a Vinovo, nella mattinata di oggi. 

Scarico, in palestra o all’aperto per i giocatori impegnati contro i catalani, allenamento in campo per il resto del gruppo, che dopo una fase di riscaldamento ed esercizi atletici, ha lavorato con la palla, focalizzando l’attenzione sulla fase realizzativa e sui tiri in porta. 

Domani si riparte: alla vigilia della partenza per Pescara, la squadra si ritroverà al JTC ancora al mattino“.

ORE 15.00, LA PROBABILE FORMAZIONE

Juventus 4-2-3-1 – Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Asamoah; Marchisio, Pjanic; Lemina, Dybala, Sturaro; Higuain.

ORE 12.30,DAY AFTER

In casa Juve è già tempo di rituffarsi nel campionato. Dopo la grande impresa di Champions contro gli spagnoli del Barcellona, Allegri si prepara alla trasferta di Pescara. Una gara speciale per il tecnico, ex giocatore biancazzurro. Una gara speciale anche per Zeman che ritrova la sua acerrima rivale.

PESCARA CON VISTA BARCELLONA

Quella di Pescara sarà una trasferta importante soprattutto per la Juve che cerca il sesto scudetto consecutivo. E allora non sono ammessi passi falsi. Il timore è quello di pensare già al ritorno del Camp Nou, ma Allegri lo esclude e continua con le rotazioni.

Il turnover riguarderà principalmente il reparto difensivo. Privo dello squalificato Bonucci, il tecnico bianconero punterà su due tra Barzagli, Rugani e Benatia: con gli italiani favoriti. A destra torna Lichsteiner, a sinistra nuovo ballottaggio Alex Sandro-Asamoah. In mezzo al campo sicuro titolare Claudio Marchisio, che rileverà uno tra Khedira e Pjanic. Davanti la scelta è ridotta. Dybala e Higuain continueranno ad oliare i (loro) meccanismi. Probabile novità invece sugli esterni d’attacco con Sturaro al posto di Mandzukic e Lemina al posto di Cuadrado.

Loading...