Zaza ha finalmente trovato casa a Valencia. E Morata aveva previsto tutto

Zaza ha finalmente trovato casa a Valencia. E Morata aveva previsto tutto


Fino ad oggi in stagione, aveva timbrato il cartellino solo due volte. Questo pomeriggio, gli sono bastati pochi minuti, per l’esattezza due, per segnarne altrettanti: una doppietta che ha regalato i 3 punti al suo Valencia.  Zaza ha calato il poker personale di reti in Liga. Colpito due volte il Granada, al 19’ con una splendida torsione di testa su cross millimetrico dell’ex interista Montoya e al 21’ con una spaccata di sinistro sottomisura su cross a rientrare del gioiellino Santi Mina, che autograferà il tris valenciano. E’ la seconda doppietta più veloce di questa Liga (dopo Gameiro) e l’attaccante diventa anche l’acquisto di gennaio più prolifico del campionato spagnolo con le 4 reti in 14 presenze con la squadra del tecnico Voro.

VALENCIA, LA SQUADRA GIUSTA AL MOMENTO GIUSTO

Per il Valencia è la terza vittoria nelle ultime tre giornate, e  si trova a 17 lunghezze dalla zona retrocessione. Non sono mancati i momenti difficili in stagione ma adesso il Valencia si avvia verso un finale di campionato tranquillo. Grazie anche ai gol di Zaza, diventato circa un mese fa, nella partita contro il Gijon, un calciatore al 100% del Valencia, avendo raggiunto le 10 presenze con il club spagnolo. Dopo l’esperienza fallimentare in Inghilterra con il West Ham, sembra aver trovato una collocazione definitiva. Finalmente può tornare a sorridere l’ex Juve. Oggi la prima doppietta con questa nuova maglia. E pensare che Alvaro Morata aveva previsto tutto. Proprio a  Zaza, ieri aveva mandato un messaggio: “Simone domani fai doppietta. Me la sento”. “Testone”  invece la risposta dell’ex attaccante della Juventus. Beh alla fine è andata proprio così, come aveva predetto l’amico Morata.

Loading...