Napoli-Juve, nuove immagini: Hamsik e Insigne attaccano Dybala, la Joya risponde per le rime

Napoli-Juve, nuove immagini: Hamsik e Insigne attaccano Dybala, la Joya risponde per le rime


Napoli-Juve è terminata già da 18 ore con la vittoria dei partenopei che non è bastata a soffiare la qualificazione alla finale dei bianconeri, ma nuove immagini hanno fatto riaccendere le polemiche sulla partita. Una partita arbitrata bene da Banti, ma che ha visto uno scontro abbastanza acceso tra le due squadre sulla questione fair play. A fine partita, infatti, il mondo Napoli ha accusato gli juventini di aver giocato troppo con il cronometro, spezzettando in maniera irregolare la partita.

 

IL FATTO

Il giocatore messo in particolare sotto accusa è stato Juan Cuadrado, che nell’ambiente ha un po’ la nomea di “simulatore”. Ma le immagini che abbiamo notato in queste ore non riguardano perdite di tempo di Cuadrado, bensì protagonisti inaspettati. Siamo nel primo tempo della partita. Il Napoli sta cercando una rimonta difficile ma non impossibile. La Juve, dal canto suo, con il 3-1 dell’andata in saccoccia, si difende ordinata e, come tutte le squadre che vincono, cerca di giocare anche con il cronometro. Intorno alla linea esterna del centrocampo della metà campo bianconera, c’è un intervento molto rude su Dybala, il quale si rotola a terra. L’arbitro fischia fallo e Dybala rimane a terra. La Joya è dolorante ma, a un certo punto, arriva Hamsik che senza molta delicatezza alza di peso Dybala, come per dirgli: “Alzati che non ti sei fatto niente“. Come se non bastasse questo gesto, interviene ad insultare la Joya anche Insigne, il quale continua con le polemiche sulla presunta simulazione dell’argentino.

LA RISPOSTA

Dybala reagisce d’istinto: all’inizio sorpreso e perplesso dal gesto dei due napoletani, poi con rabbia, andando quasi faccia a faccia con l’attaccante partenopeo. Le immagini mostrano un rallenty in cui la Joya e Insigne sono praticamente faccia a faccia, e sembra che l’argentino dica: “Bravo, fai il fenomeno. Non hai vinto ancora niente”. Il labiale non è chiarissimo, ma sembra proprio che fosse questo il messaggio di Dybala riservato al suo avversario. Per onestà intellettuale, comunque, c’è da sottolineare che la frase potrebbe anche essere: “Non hai visto niente” o “Non hai fatto niente”. In questo caso l’accusa di Dybala nei confronti di Insigne sarebbe quella di essersi intromesso in un’azione di gioco in cui il napoletano non c’entrava niente.

Napoli-Juve è terminata già da 18 ore con la vittoria dei partenopei che non è bastata a soffiare la qualificazione alla finale dei bianconeri. Ma gli strascichi di questa partita ce li porteremo dietro ancora per molto…

Simone Calabrese

Loading...