Tardelli, il ricordo amaro dell’Heysel: “Mai vinta quella Coppa”. E su Allegri…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il ricordo non può svanire. Né il dolore si fa meno intenso. L’Heysel fa male ancora oggi, soprattutto per chi sperava che quella serata fosse soltanto un’infinita festa.

Marco Tardelli non ci pensa due volte. Va di pancia, sebbene riflettendo: “Io non ho mai vinto la Coppa dei Campioni”, rivela a Monsano (Ancona), ospite di un evento benefico per aiutare i terremotati nelle Marche, altra tragedia, altro dolore straziante.

“Non l’ho mai vinta davvero – prosegue l’ex centrocampista bianconero –. Cioè, l’ho vinta ma non l’ho… vinta. Non la riconosco”. In quella tragedia morirono 39 tifosi bianconeri, che ora dall’alto staranno sicuramente tifando per questa squadra che sembra non avere limiti. “Mi chiedete di Allegri? – chiosa Tardelli – Vi dico che tanti forse non ricordano che è arrivato in finale di Champions. Quando lo sento criticare, sinceramente, mi infastidisce. Spero rimanga ancora a lungo alla Juve…”.