Juve, un big in uscita: c'è lo zampino di Garcia

Benatia, riscatto e poi la cessione: il piano della Juve


Uno dei cinque acuisti della sontuosa campagna acquisti estiva della Juventus. Adesso però Medhi Benatia medita sul proprio futuro. Dopo un ottimo avvio di stagione nel quale si era ricucito addosso il ruolo di prima alternativa alla BBC adesso il centrale marocchino è scivolato nelle gerarchie del reparto arretrato. Complice un infortunio ed il cambio modulo, l’ex Udinese è stato scavalcato nelle preferenze anche dal giovane Daniele Rugani. Gli spazi in bianconero per il difensore centrale si fanno sempre più stretti, tanto da non rientrare più nelle rotazioni di mister Allegri.

Benatia, il Marsiglia ci prova

Come svelato dal portale calciomercato.com, l’amministratore delegato Beppe Marotta si è sbilanciato sulla situazione di Benatia, affermando che potrebbe essere esercitato il riscatto dal Bayern Monaco. Un’operazione complessiva da 20 milioni di euro per la Vecchia Signora. Anche in caso di acquisizione totale da parte della Juventus però il destino del difendente non appare poi così scontato. Diverse sono infatti le pretendenti interessate al classe ’87.

Di nuovo insieme

In pole in caso di cessione di Medhi Benatia ci sarebbe infatti l’Olympique Marsiglia. Dopo l’arrivo di Evra potrebbe infatti avvenire una nuova trattativa tra i due club. Il maggior sponsor nella società transalpina è sicuramente l’allenatore Rudi Garcia. Dopo la splendida esperienza condivisa alla Roma, culminata con il secondo posto, il tecnico francese punterebbe all’assalto della Ligue 1 con uno dei suoi fedelissimi. Situazione da monitorare, con il difensore che nel frattempo cercherà di imporsi di nuovo in bianconero prima dell’inizio del calciomercato estivo.