Higuain Vs Dzeko: la sfida dei numeri 9

Higuain Vs Dzeko: la sfida dei numeri 9

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Juventus – Roma, come al solito, apre panorami molto più ampi di una “semplice” sfida d’alta classifica. Nella fattispecie si rivelerà interessante, se non fondamentale per l’esito della sfida, il confronto a distanza tra i due bomber: Dzeko e Higuain.

Due campioni seri

Nessuno dei due bomber che ora guidano le rispettive squadre ha vissuto solo momenti di gioia nelle rispettive città: Dzeko ha trascorso l’anno passato quasi da capro espiatorio per tutto quello che succedeva a Roma (mangiandosi l’immangiabile, c’è da dire), mentre il Pipita ha sofferto il cambio di mentalità da Napoli a Torino.

Higuain aveva iniziato la stagione brontolando come pipitauna vecchia caffettiera in merito alla nuova veste tattica cucitagli da mister Allegri. A Napoli non era suo compito tornare, non era suo compito impostare l’azione d’attacco: lui era il finalizzatore. E basta. Dopo qualche mese di tribolamenti, esperimenti e conoscenza con il gruppo (non più solo con Dybala) Higuain pare più tranquillo, sembra un giocatore nuovo.

Si intende sempre meglio con Mandzukic, torna, fa sponde e inizia a sorridere un po’ di più. La sua serenità si sta riflettendo sul campo dove ha rincominciato a segnare con una bella costanza mettendo nel mirino ancora  la classifica cannonieri. Proprio come voleva allegri.

Dzeko invece ha trascorso un primo anno dzekoorribile all’ombra del Colosseo: un feeling mai sbocciato con i tifosi della Roma che lo prendevano costantemente di mira e una media gol assolutamente non in linea con il suo nome lo avevano reso il prototipo dell’attaccante triste. Il fatto che mister Spalletti avesse così tanta fiducia in lui probabilmente lo rendeva ancora più ombroso, visti i risultati, ma in questa estate transitoria qualcosa nella testa del bosniaco deve essere scattato. Ora sottoporta è quasi infallibile, guida la classifica cannonieri con 12 gol ed è diventato un riferimento per i suoi compagni. Si sacrifica a fare sponde per i velocissimi Perotti e Salah con i quali completa un fortissimo reparto offensivo. La Juventus è avvisata.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy