Juric: "Juve battibile, non penso vincerà lo scudetto"

Juric: “Juve battibile, non penso vincerà lo scudetto”


Definito da tutti “un duro” ma con dei “sani principi morali”. Ivan Juric continua la sua avventura da allenatore e, dopo la grande esperienza di Crotone culminata con la promozione in Serie A, anche al Genoa l’allievo di Gasperini sta ottenendo ottimi risultati, riuscendo addirittura a battere la Juventus 3 a1, dominandola a lunghi tratti nel gioco, cosa che in Italia negli ultimi 5 anni è successa davvero poche volte.

STOCCATA. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport è tornato a parlare della vittoria di due settimane fa contro la Juventus per 3 a 1: “Il 3-1 di due settimane fa di più? Abbiamo dimostrato che hanno un sacco di risorse ma sono battibili. Come? Rischiando: prendendoli alti, tutti avanti con momenti di aggressione totale. Ma anche gestendo: dopo averli castigati”. Juric, però, ha tra le sue caratteristiche anche la schiettezza e, forse davvero l’unico, ha sempre creduto in uno scudetto a tinte diverse da quelle bianconere: “Io comunque ad agosto non ho mai pensato, come tanti, che la Juve avesse già vinto lo scudetto. Anzi, visto come giocano Roma e Napoli, non sono così sicuro che lo vinca”. 

Insomma, Genoa-Juventus è finita ormai da un pezzo ma l’allenatore rossoblu sembra davvero deciso e senza peli sulla lingua, forse l’unico oggi in Italia, a mettere in discussione la vittoria finale del campionato da parte della Juventus. Sicuramente uno stimolo a fare meglio e di più per i bianconeri, anche in vista del ritorno allo Stadium di Juric e del suo Genoa, scommettiamo che non sarà per niente semplice per i rossoblu.

Aristide Rendina