Bettega: “Juve tosta e cinica. Sua costante vincere senza giocar bene”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Durante la trasmissione ‘We are Genoa’, Roberto Bettega è intervenuto per anticipare la difficile trasferta in terra ligure della Juventus. L’ex attaccante, autore di 178 gol in 481 partite, e dirigente bianconero ha parlato così della sua Juventus:

Gli elogi alla squadra e ad Allegri

bettegaLa Juve ha dodici punti in più della passata stagione ed è prima nel girone. L’inserimento dei nuovi deve ancora dare tutti i suoi frutti in futuro, però la squadra di Allegri è cinica, tosta. La squadra ha cambiato molto il centrocampo in questi anni ma nonostante questo ha pur sempre la miglior difesa e il miglior attacco“.

La Juventus non gioca bene?

“La costante della Juventus di quest’anno è il vincere senza giocar bene. La partita di Siviglia è cambiata con l’ingenua espulsione di Vazquez. I bianconeri vanno in gol con molti uomini”.

E su Pjanic?

“Ha una collocazione varia, sembra che ora stia giocando come alla Roma. Ci si aspetta di più da lui per le qualità. Sta facendo fatica a far emergere la sua personalità, da essere trainato a essere traino”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook