Resoconto Serie A: la Viola asfalta l'Empoli, Kessié ferma la Roma

Resoconto Serie A: la Viola asfalta l’Empoli, Kessié ferma la Roma


Dopo gli anticipi del sabato con la vittoria del Chievo sul Cagliari per 1 a 0, del Napoli sull’Udinese per 2 a 1, e della Juventus sul Pescara per 3 a 0, ecco i risultati delle restanti partite della tredicesima giornata di Serie A in attesa del derby di Milano delle 20.45.

Match delle 12.30:

SAMPDORIA-SASSUOLO 3-2 – Il Sassuolo ci prova e si porta anche avanti al 64′ con Ricci, e ripetendosi dopo 10 minuti col gol di Ragusa, ma è solo illusione: rispondono all’84’ Muriel prima, Quagliarella poi, dopo soli due minuti. Il tap in vincente è di nuovo del colombiano, che segna il rigore decisivo al 91′.

Match delle 15.00:

ATALANTA-ROMA 2-1 – I nerazzurri di Gasperini non si fermano più. In rimonta, dopo il gol di Perotti su rigore al 40′, ci pensano Caldara e Kessié su rigore, last minute, a frenare gli entusiasmi di Spalletti & co. La Dea continua a sognare e la Lupa resta a guardare.

BOLOGNA-PALERMO 3-1 – Il vantaggio di Nestorovski al 9′ minuto illude i rosanero, che devono vedersela col ritorno di Destro che firma l’1 a 1 e poi subire il raddoppio di Dzemaili al 67′ e il tap in finale di Viviani al 72′.

CROTONE-TORINO 0-2 – Canta sempre il Gallo Belotti, che con una doppietta abbatte da solo il Crotone. Una prestazione non eccezionale per gli uomini di Mihajlovic, che riescono comunque a portare a casa i 3 punti.

EMPOLI-FIORENTINA 0-4 – La Viola passa facilmente sull’Empoli di Martusciello che ne prende 4. A firmare la disfatta ci pensano Bernardeschi ed Ilicic, entrambi a segno con una doppietta. Il 10 viola la apre al 27′, con lo sloveno che si sblocca su rigore nella ripresa e di nuovo Bernardeschi al 61′. L’ultimo gol della gara arriva invece al 67′.

kessieee

LAZIO-GENOA 3-1 – La Lazio si impone su un combattivo Genoa passando in vantaggio all 11′ minuto con Felipe Anderson, con un gran gol da fuori area. Agguanta il pareggio Lucas Ocampos al 52′, ma è tutto inutile perché a chiuderla ci pensano Biglia su rigore e Wallace.

ULTIME NOTIZIE