Il caso Bentancur: quanto c'è di vero nella storia del contratto

Il caso Bentancur: quanto c’è di vero nella storia del contratto


Rodrigo Bentancur oppure il nuovo Pogba: secondo il suo allenatore, almeno. Ecco: l’uruaguayo si avvicina alla fredda Torino, con un bel carico sulle spalle. Un paragone importante, ma che non gli mette paura: lì, alla Bombonera, gli hanno pure detto di somigliare a Riquelme. (Che se è non un dio, da quelle parti, poco ci manca).

Il contratto di Bentancur

Rodrigo-Bentancur-Boca-Juniors-1

Ieri, però, il tema s’è infiammato: su Twitter, infatti, è girata la foto di un presunto contratto di cessione. La fonte, il programma radio Closs Continental, è autorevole, secondo quanto riferito a SpazioJ. Radio Continental, che trasmette il programma, è una delle radio più importanti in Argentina.

Mariano Closs, il conduttore del programma, è un giornalista molto conosciuto nel paese. Inoltre, chi segue il Boca è Martin Costa, che ha spesso avuto informazioni affidabili sulla squadra. Inoltre, proprio qualche giorno fa, il presidente del Boca, Daniel Angelici, ha parlato a quest’emittente del suo allora imminente viaggio in Italia.

Il diritto di opzione della Juventus

Partiamo da una certezza: la Juventus vanta il diritto a una opzione per l’acquisto di Bentancur. I bianconeri lo hanno comunicato dopo la cessione di Carlitos Tévez, tornato al Boca nel 2015.

Il comunicato della Juventus

Il comunicato della Juventus

Per opzionare il calciatore, però, dovrà versare un milione di euro entro il 31 dicembre. A quanto pare, la Juventus è intenzionata a farlo: sia Marotta che Angelici lo hanno confermato.

Entro il 20 aprile, poi, la Juve dovrà versare nove milioni e 400mila euro al Boca. Il comunicato non è molto chiaro sulle modalità, ma non si fa riferimento a eventuali bonus. A meno di altri accordi tra le società, quindi, sarebbe strano accettare di pagare più della cifra concordata.

Le cifre del presunto contratto

Secondo quanto riporta il presunto contratto, infatti, le cifre sarebbero leggermente diverse.

  • Come da comunicato, un milione di euro entro il 31 dicembre per l’opzione di acquisto.
  • Dal primo gennaio 2017 al 24 aprile 2017, quindi, il calciatore potrebbe essere acquistato per sette milioni e 500mila euro più un milione, 927mila e 500 euro. Totale: 9 milioni, 427mila e 500 euro; una cifra simile a quella comunicata dalla società bianconera.
  • 500mila euro dopo 10 partite; altri 500mila, invece, dopo dieci gol e, ancora, 500mila per la vittoria del campionato oppure la qualificazione in Champions. Non è chiaro, però, se quest’ultima variabile si riferisca a una sola stagione o a più anni. (Per capirci: non si sa se nel caso in cui la Juventus vincesse lo Scudetto al secondo anno di contratto di Bentancur, dovrà comunque pagare).
  • Due milioni di euro se Bentancur rimanesse alla Juventus per tre anni. Per rimanere, qui, s’intende restare in rosa, perché si specifica che non deve “essere trasferito ad altra società”.
  • Infine, e questo è il dettaglio più strano, il Boca avrebbe diritto al 50 percento della cifra ricevuta dalla Juventus per una eventuale cessione di Bentancur.

In sintesi, la Juventus pagherebbe Bentancur circa tredici milioni di euro. La percentuale sulla prossima cessione, tuttavia, potrebbe far aumentare molto il prezzo. Dipenderà dalle prestazioni dell’uruguayo, ma la sensazione è che possa far bene.

Quanto c’è di vero?

Ci sono diversi dubbi in questo caso.

  • È evidente che si tratti solo di una parte del contratto. È l’ultima pagina, molto probabilmente, ma non è fotografata per intero: manca il primo punto.
  • Ci sono solo le firme dei dirigenti del Boca. Potrebbe essere un documento interno della società. E, quindi, potenzialmente non valido per la Juventus.
  • I dettagli riportati non sembrano favorevoli alla Juventus. Sarebbe molto strano se i bianconeri avessero accettato queste condizioni.

Non possiamo sapere se sia un falso o meno. Considerando quanto detto, però, è probabile che sia un documento autentico. Le firme dei dirigenti del Boca – soprattutto quelle del presidente e del tesoriere – dovrebbero certificare un valore dello scritto.

Rodrigo Bentancur

Tuttavia, allo stesso tempo, il contratto potrebbe non valere per la Juventus. Filtra una smentita da parte della società, ma non c’è nessun comunicato ufficiale. In ogni caso, però, Bentancur dovrebbe diventare comunque un nuovo calciatore bianconero.

ULTIME NOTIZIE