Moggi: "Buffon? Il carattere di un campione esce anche dopo le vittorie"

Moggi: “Buffon? Il carattere di un campione esce anche dopo le vittorie”


Luciano Moggi ha analizzato la situazione della Juventus nel suo consueto editoriale del martedì per Libero. L’ex bianconero ha commentato la questione Buffon-Gazzetta, ma non solo.

Ecco un estratto: “Tanto per chiarire l’argomento che ha tenuto banco, invitiamo i tifosi bianconeri a sperare che la reprimenda di Buffon alla squadra dopo l’1-1 col Lione, pubblicata dalla Gazzetta, corrisponda a verità. Chi vi scrive, conoscendo bene Gigi, è straconvinto che sia tutto vero, perché il carattere del campione esce anche dopo una vittoria se non è convincente. Non c’era quindi bisogno di fare comunicati che negassero una più che possibile verità, meglio una conferma perché il vero capitano deve dare il suo contributo in campo e nello spogliatoio. E Gigi lo fa al meglio. Le parole incriminate, «in Italia gli avversari si scansano, in Europa no», sono facilmente comprensibili: in Italia la Juve fa paura per cui può capitare che un allenatore (Giampaolo della Samp) ritenga opportuno preservare alcuni titolari per l’avversario successivo (Inter)”. 

moggiE ancora: “La Juve continua a vincere, batte il Chievo senza convincere, ma ci riesce perché ha giocatori che pur sottotono sanno sfruttare le loro qualità: Pjanic non aveva brillato, ma la punizione del 2-1 è magistrale; se non segna Higuain lo fa Mandzukic; Buffon è strepitoso nel tiro a botta sicura di Castro. Ai perfezionisti può non piacere come gioca la Signora, secondo noi piace meno a chi la deve incontrare”. 

ULTIME NOTIZIE