ReLIVE Allegri: "Il Chievo è l'avversario peggiore che potessimo trovare. Bonucci convocato, Pjanic sta bene"

ReLIVE Allegri: “Il Chievo è l’avversario peggiore che potessimo trovare. Bonucci convocato, Pjanic sta bene”


DANI ALVES E PJANIC“La valutazione è positiva. Alves ha alternato prestazioni positive ad altre in cui ha fatto più fatica. L’importante è la conoscenza tra i giocatori: più stanno insieme, più giocano e più è facile che giochino meglio. Ci vuole ancora un po’ di tempo. Giocando ogni tre giorni abbiamo pochi allenamenti da fare tutti insieme come si deve. Pjanic sta facendo bene, ha fatto tre assist e tre gol, calcia molto bene le punizioni. Punizioni dal limite dell’area che dobbiamo prendere per poter sfruttare Pjanic e le sue qualità”.

NAZIONALE – “Io son contento di dare i giocatori a Ventura, non ho parlato con lui ma è libero di fare le scelte che preferisce. Se diamo tanti giocatori alle varie nazionali, vuol dire che abbiamo tanti grandi giocatori. Se, con tutto il rispetto, mi ritrovassi con 20 giocatori durante la pausa per le nazionali, vuol dire che saremmo probabilmente 10° in campionato”.

JUVE DOPO LA SOSTA – “L’assetto deve essere sempre propositivo. Dopo la sosta tornerà Dybala, Pjaca ne avrà ancora e difficilmente tornerà disponibile. Le cose vanno fatte con serenità. L’anno scorso di questi tempi nessuno immaginava che la Juve potesse giocare un ottavo col Bayern come l’ha giocato”.

PUNTO SULLA STAGIONE – “La Juve sta facendo un buon percorso. Siamo primi in campionato e anche in Champions abbiamo tante possibilità di arrivare primi. Abbiamo da migliorare, abbiamo cambiato tanto. Ci vuole tempo, l’anno scorso sembravamo non all’altezza perché ne avevamo cambiati tanti. Verremo giudicati per quello che facciamo e non che diciamo. Alla fine le stagioni sono tutte uguali. A marzo dobbiamo essere pronti. Per noi è uno stimolo essere primi e il cercare sempre di migliorarci, non sarà neanche semplice rivincere il campionato. Le critiche fanno bene, siamo contenti di essere criticati”.

MODULO – “Devo ancora decidere la formazione e quindi anche il modulo. Ci sarà qualche cambio perché abbiamo bisogno di forze fresche. In attacco per ora ne ho solo due, e giocheranno quasi sicuramente loro due”.

CASO BUFFON – “E’ stato fatto un comunicato ben chiaro dalla società. In vita mia non ho mai trovato chi si è scansato, anzi son sempre stati piantati davanti”.

INFORTUNATI – “A parte Chiellini, Dybala e Pjaca gli altri son tutti convocati. Bonucci è convocato ma valuterò se usarlo, Marchisio pure lo valuterò domani mattina. Pjanic sta bene. Ci sarà sicuro qualche cambio perché abbiamo bisogno di forze fresche e domani in avanti giocano tutti e due”.

CHIEVO – “Sulla carta è l’avversario peggiore che potessimo trovare. A loro non mancheranno gli stimoli, affrontando la prima della classe. Noi domani chiudiamo il nostro ciclo di 20 giorni, in cui abbiamo giocato 7 volte contando anche domani, anche se aggiungerei pure quella con l’Udinese. Domani serve l’ultimo sforzo per chiudere questo mini ciclo. Affrontiamo una squadra ben organizzata, con un buon allenatore e con grandi giocatori. Ha battuto l’Inter e in casa gioca bene. Bisogna mettersi sul loro piano a livello di corsa”.

ORE 14:05, ARRIVA IL MISTER – Allegri è arrivato in sala conferenze a Vinovo ed è pronto a rispondere alla domande dei giornalisti.

ORE 13:40, CONFERENZA ALLE 14 – Tra circa una ventina di minuti, il mister bianconero Massimiliano Allegri incontrerà la stampa direttamente a Vinovo, alla vigilia del match contro il Chievo. Subito dopo la conferenza, dove il tecnico darà importanti indicazioni in vista di domani, la squadra partirà alla volta di Verona. Seguite la diretta scritta della conferenza qui su SpazioJ.it.

 

Oscar Toson

 

ULTIME NOTIZIE