Ghoulam: "Allo Stadium senza paura. Higuain? Non mi interessa. Sarri invece è un martello"

Ghoulam: “Allo Stadium senza paura. Higuain? Non mi interessa. Sarri invece è un martello”


Sabato 29 ottobre è già ora di tornare in campo allo Juventus Stadium. Andrà in scena il big match tra i bianconeri e il Napoli, e in vista della partita oggi ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss il terzino francese naturalizzato algerino Faouzi Ghoulam. Ecco le sue parole e le sue impressioni sulla delicata sfida:

CAMPIONATO LUNGHISSIMO ANCORA

“Siamo felici di aver vinto ma non dobbiamo rilassarci visto che il campionato è ancora lunghissimo. In una stagione i momenti duri capitano sempre, l’importante è non smarrire l’idea di gioco e continuare a lavorare sodo. Rispetto allo scorso anno siamo cresciuti tanto, così il numero 31 azzurro.

A TORINO SENZA PAURA

zaza vs napoli

La Juventus sarà un osso durissimo: “Dovremo andare a Torino per giocare il nostro calcio, senza snaturarci. Non dobbiamo avere paura, in campo andremo mettendoci tanto cuore. Sappiamo che non è una partita come le altre, io la paragono a Saint Etienne-Lione che ho giocato quando mi trovavo in Francia. Bisogna sudare la maglia per onorare la nostra gente”.

CAPITOLO HIGUAIN

“Non mi interessa parlare di lui, ora è un giocatore della Juventus”, sentenzia Ghoulam. “Non dobbiamo concentrarci su un solo giocatore, Gonzalo è uno come un altro. Piuttosto occhio ai tanti campioni su cui la Juventus può contare”.

SCUDETTO E METODO SARRI

“E’ ancora presto per capire chi vincerà, per ora siamo tutti molto vicini. L’importante è dare il 100% ad ogni partita, poi i risultati arriveranno. Primo goal col Napoli? Ancora non è arrivato ma a me interessa di più fare gli assist per i nostri attaccanti”.

Sarri è il valore aggiunto del Napoli: “In partita è un martello, in allenamento anche peggio. Se non ascoltiamo ciò che ci dice poi ci ammazza, quindi è meglio fare come dice lui”.

Oscar Toson

 

ULTIME NOTIZIE