Il dirigente italiano non ci sta: "Stasera è morto qualcosa, non possiamo stare zitti"

Il dirigente italiano non ci sta: “Stasera è morto qualcosa, non possiamo stare zitti”


Ho chiamato Abodi perché questa sera è morto qualcosa. Noi non possiamo stare zitti, non si può parlare di calcio in questo momento”. A parlare è Stefano Marchetti, dg del Cittadella, infuriato dopo la sconfitta in casa contro l’Ascoli , a causa di alcune decisioni del direttore di gara, Marinelli di Tivoli.

marchetti-cittadella

“Meglio che non ripeta quello che ho detto all’arbitro – si legge su Padovagoal.it – non ho mai visto una cosa simile da quando sono nel mondo del calcio e ora valuteremo cosa fare”.

 

ULTIME NOTIZIE