Galliani: "Rimpiango ancora lo scudetto del 2012"

Galliani: “Rimpiango ancora lo scudetto del 2012”


Il dirigente rossonero ha parlato in vista della sfida tra Milan e Juventus, in programma domani. L’Ad ha voluto rimarcare la posizione già delineata in conferenza da Montella. Confermando che, secondo loro, la favorita per l’incontro è la Juventus, nonostante il buon periodo che i rossoneri stanno attraversando. Non mancano poi dichiarazioni relative alle annate precedenti.

Le dichiarazioni

«Purtroppo da quattro anni non battiamo la Juve, vediamo cosa succede domani. Loro vincono da cinque anni il campionato, ho sempre il rimpianto dello scudetto del 2012, ma è inutile che continuiamo a parlarne. A parte quel campionato molto combattuto con noi, gli altri li ha vinti in maniera larga. Anche quest’anno è la strafavorita, è la squadra più forte d’Italia. È chiaro che veniamo da un buonissimo periodo. Domani sera però incontreremo la squadra nettamente più forte d’Italia. Sarà difficile, ma è un Milan in buona salute»

Dualismo Buffon – Donnarumma

Donnarumma osservato speciale della Juve? Non so cosa voglia dire, è minorenne e ha un contratto fino al 2018: donnarumma-buffonappena diventerà maggiorenne confido che prolungherà il proprio contratto. Tutti dovrebbero sapere che i minorenni possono firmare contratti triennali, cosa che puntualmente ha fatto il signor Donnarumma. Non so se sia osservato dai milanisti, dagli juventini o dagli interisti, comunque non c’è nessun caso Donnarumma”

Galliani ha così spento le voci su un possibile approdo di Donnarumma in bianconero, almeno per il momento. L’erede designato di Buffon vuole percorrere le sue orme, non lasciando la propria squadra, così come il numero 1 bianconero.