Juventus Story, parola ai protagonisti. Marchisio: "Sto per tornare", Lapo: "Vogliamo la quarta stella"

Juventus Story, parola ai protagonisti. Marchisio: “Sto per tornare”, Lapo: “Vogliamo la quarta stella”


Era davvero un red carpet da fare invidia ai migliori festival del cinema, quello di ieri sera allo Juventus Stadium. Anzi, un black-and-white carpet, visto che l’evento della serata era proprio la première di “Bianconeri, Juventus Story”, il film dei La Villa Brothers dedicato alla Juventus e alla famiglia Agnelli. I protagonisti della serata, calciatori bianconeri ma non solo, sono stati intervistati al loro arrivo.

MARCHISIO “Mi sento molto bene, mi mancava il campo e rivivere lo spogliatoio con i miei compagni. Sono in dirittura di arrivo”.

BONUCCI“La Champions è senza dubbio l’obiettivo della stagione: per vincerla serve tanta qualità e un po’ di fortuna”. 

LAPO ELKANN“Il film gioca sulla ricerca della terza stella, ma noi abbiamo sempre obiettivi nuovi, ora vogliamo la quarta. Perché un non-tifoso della Juve dovrebbe guardare questo film? Per imparare come si vince sul campo. La Champions un’ossessione? Sono tutte ossessioni: il campionato, la Coppa Italia, figurarsi la Champions. La nostra è determinazione nell’inseguire ciò che conta: la vittoria”.

JOHN ELKANN – “Oggi si parla del passato, ma bisogna anche guardare al futuro: una storia che prosegue. Sono tanti i ricordi di molti momenti entusiasmanti vissuti qualche anno fa, ma è grande la soddisfazione nel vedere come la Juventus è forte oggi”. bianconeri-iuventus-story-foto

CHIELLINI“Dobbiamo crescere ancora tanto, ma quando cambi giocatori importanti ci vuole un po’ di tempo. Per ora siamo stati bravi, a parte la giornata storta di Milano contro l’Inter dove abbiamo regalato tre punti: sappiamo di essere ancora lontani dal 100%, ma stiamo ottenendo dei risultati ed è importante. Champions? I nuovi giocatori ci aiuteranno. Siviglia? Giornata storta, meritavamo di vincere 2-0”.