Prestazione eccellente e primo goal in bianconero: brilla la stella di Daniele Rugani

Prestazione eccellente e primo goal in bianconero: brilla la stella di Daniele Rugani


Missione compiuta. I bianconeri, con la brillante prestazione di questa sera, hanno, almeno in parte, cancellato quanto di brutto fatto vedere a San Siro contro l’Inter. Una Juventus incontenibile, prorompente, che ha dominato il gioco e annullato gli avversari. Insomma, una Juventus così come la voleva Max Allegri, così come piace ai suoi tifosi. Precisi e puntuali nel fraseggio, letali in attacco, concentrati e granitici in fase difensiva. Allo Stadium la Vecchia Signora non soltanto ha proposto un calcio veloce e divertente, ma al contempo anche compatto e concreto. Un mix fatale, che ha permesso di annientare il Cagliari e consegnare nuove e importanti consapevolezze ai bianconeri. Si attendeva una risposta positiva, bene: è arrivata. Dopo sole 72 ore, la Juventus guarda nuovamente tutti dall’alto verso il basso.

Tra i protagonisti del match va assolutamente menzionato Daniele Rugani. Il giovane difensore bianconero, che prima di questa sera non era mai stato utilizzato da Max Allegri, ha atteso a lungo il suo momento, e quando è stato chiamato in causa ha risposto in maniera estremamente positiva. Partita eccellente la sua: non soltanto il goal che ha sbloccato il risultato, il primo siglato con la maglia bianconera, ma anche grande attenzione e fisicità in fase difensiva. Rugani, nonostante la giovane età, ha mostrato, ancora una volta, di avere carattere in abbondanza. Infatti, non si è mai lasciato scoraggiare dalle poche opportunità concessegli e alla prima occasione ha esibito tutto il suo valore, tutte le sue qualità. Oramai, una certezza più che un’incognita.

RuganiAlla prima da titolare in questa stagione, Rugani ha palesato determinazione, lucidità e fermezza, mostrando affidabilità e sicurezza in un ruolo delicato come quello del difensore. Autore di un’ottima seconda parte di stagione lo scorso anno, Daniele Rugani ha saputo conquistare la fiducia non soltanto di mister Allegri, ma di tutto l’ambiente e del tifo bianconero. Costantemente al posto giusto nel momento giusto, mai in ritardo nelle chiusure e sempre attento a muoversi in anticipo. Mai una protesta, mai un eccesso, solo tanta concentrazione e dedizione al lavoro, un ragazzo alla continua ricerca del miglioramento personale. Tutte qualità che fanno di Rugani uno dei più importanti esponenti dello “stile Juve” attualmente in squadra. Il futuro della retroguardia bianconera è nelle sue mani.

Luca Piedepalumbo