Radar Juve – Lirola segna e fa sognare il Sassuolo, esordio in Europa anche per Leali

Radar Juve – Lirola segna e fa sognare il Sassuolo, esordio in Europa anche per Leali


La prima giornata di Europa League e il turno infrasettimanale di Lega Pro sono un banco di prova per i giovani bianconeri in prestito in altre squadre. Prova superata a pieni voti per Pol Lirola che, nella prima notte europea della storia del Sassuolo, apre le marcature contro l’Athletic Bilbao e fa sognare i neroverdi. Vediamo nel dettaglio come si sono comportati:

Nicola Leali (Olympiacos): Prestazione sufficiente per l’ ex portiere del Frosinone nella vittoria dell’Olympiacos in casa dello Young Boys per 1-0. L’estremo difensore, al suo esordio in campo europeo, non è stato messo quasi mai in difficoltà dagli svizzeri, facendosi trovare pronto su una conclusione di Kubo da posizione ravvicinata.

Mame Thiam (PAOK): Entra al 79’ dello 0-0 tra PAOK e Fiorentina al posto di Athanasiadis. Non riesce a rendersi pericoloso nei pochi minuti giocati.

Pol Lirola (Sassuolo): Fa il suo esordio in una competizione europea a soli 19 anni, e che esordio! Al 60’ sblocca il risultato contro i connazionali dell’Athletic Bilbao: la sua percussione parte dalla fascia destra, semina tre avversari e con un sinistro chirurgico deposita il pallone alla destra di Herrerin, facendo esplodere il Mapei Stadium. L’avevamo detto: questo ragazzo ha stoffa da vendere e con un allenatore che sa valorizzare i giovani come Di Francesco può rivelarsi una piacevole sorpresa.

Luca Barlocco (Alessandria): Prestazione sufficiente per il terzino nella vittoria casalinga dell’Alessandria per 1-0 contro l’Arezzo.

Timothy Nocchi (Tuttocuoio): Prestazione sufficiente per il portiere del Tuttocuoio nella vittoria casalinga dei neroverdi contro la Lucchese per 2-0. Praticamente mai in difficoltà, neutralizza le scialbe conclusioni avversarie con facilità.

Stefano Pellini (Tuttocuoio): Entra al 74’ del match contro la Lucchese al posto di Masia, quando il risultato è già deciso. Nulla da segnalare.

Nazzareno Belfasti (Carrarese): Esordio stagionale per il terzino emiliano nella vittoria casalinga della Carrarese contro il Prato per 4-0. Qualche sbavatura nel primo tempo, ma migliora nella ripresa e si fa vedere anche in avanti. Esce al 73’ per far posto a Benedini.

Elvis Kabashi (Pontedera): Prestazione sottotono per l’italo-albanese nell’1-1 tra Pistoiese e Pontedera. Impreciso in fase realizzativa e mai nel vivo dell’azione. Esce al 78’ per far posto a Davide Cais (Pontedera): Nulla da segnalare nei pochi minuti giocati.

Gregorio Luperini (Pistoiese): Meno appariscente delle precedenti uscite, cerca di dare il proprio aiuto per portare a casa i tre punti fino alla fine, ma gli manca la nella zampata vincente.

 Cristian Bunino (Siena): Prestazione insufficiente per l’attaccante ex Livorno nello 0-0 contro la Lupa Roma, in una partita che definire avara di occasioni è un eufemismo. Esce al 59’ per far posto a Mendicino.

Stefano Padovan (Foggia): Prestazione insufficiente per l’attaccante del Foggia nella vittoria dei satanelli in casa della Virtus Francavilla per 1-0- Troppo impreciso, non impensierisce mai il portiere avversario.

Non hanno giocato: Anastasios Donis (Nizza), Michele Cavion (Cremonese), Giorgio Siani (Tuttocuoio), Stefano Pellizzari (Carrarese), Claudio Zappa (Pontedera), King Udoh (Pontedera), Giulio Parodi (Pordenone), Christian Tavanti (Sambenedettese), Francesco Anacoura (Casertana), Filipe (Casertana).

Alfredo Spedicato (@AlfredSped)