Il Tar dice no: niente risarcimento alla Juventus! Parola fine su Calciopoli?

Il Tar dice no: niente risarcimento alla Juventus! Parola fine su Calciopoli?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Parola “fine” al post Calciopoli? Forse. Il Tar del Lazio ha, infatti, respinto il riscorso della Juventus con il quale i bianconeri avanzavano una richiesta di risarcimento da 443 milioni alla FIGC a seguito dei danni subiti nel processo-farsa conosciuto come Calciopoli e con quello che ne è seguito.

SENTENZA – Più che un “no” si tratta di un “non posso”. Questo è infatti quanto si legge dal comunicato del Tar: “Il Tar non può pronunciarsi se lo ha già fatto il collegio arbitrale“.

MOTIVAZIONI – Ed ecco le motivazioni di tale risposta negativa: “respingendo il ricorso proposto dall’A.S. Juventus contro il Coni per ottenere il risarcimento del danno subito a seguito della revoca dello scudetto e conseguente retrocessione, ritenendo che l’intera vicenda fosse già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia usci’ sconfitta“.

Oltre al danno la beffa, quindi: il Tar dice no a causa di un risarcimento inoltrato dalla Juventus nel lontano 2006 ma che venne poi accantonato. Si chiude, quindi, così la vicenda post-Calciopoli che vedeva i bianconeri protagonisti di una dura battaglia contro la Federazione, rea di aver avallato un processo sportivo sommario e palesemente parziale? Difficile a dirsi, ma siamo sicuri che la dirigenza bianconera continuerà a lavorare finchè non verrà restituito alla Juve quello che le spetta.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy