ReLive Juve-Espanyol 2-2 – Una magia di Dybala regala il pareggio. Prove di tridente

49′ – Dopo 4 minuti di recupero, la gara termina sul risultato di 2-2. Test fisico importante per la Juventus ad una settimana esatta dall’inizio del campionato. Prestazione sontuosa di Paulo Dybala, inarrestabile questa sera.

45′ – Perla di Paulo Dybala: la Juventus pareggia con un goal capolavoro del numero 21. Tiro a giro di sinistro dal limite dell’area. Magia!

44′ – Caicedo pericolosissimo, Espanyol ancora insidioso in attacco;

42′ – Salvataggio miracoloso di Alvaro Gonzalez che nega la conclusione sotto porta a Pjaca;

40′ – Moreno, l’Espanyol torna avanti. Nel miglior momento della Juve. Distrazione difensiva di Alex Sandro, non perfetto in un disimpegno difensivo;

36′ – Ci prova Hernanes dalla distanza su punizione: Roberto blocca senza problemi;

31′ – Espulso Victor Sanchez per doppio giallo: lo spagnolo commette un brutto fallo su Dybala;

28′ – Altro cambio per la Juventus: esce un ottimo Kwadwo Asamoah ed entra Hernanes;

24′ – Fantastico recupero difensivo di Rugani, che imposta l’azione e serve Pjaca. Il croato avanza palla al piede e serve Higuain al centro dell’area di rigore: il numero 9 bianconero fallisce l’impatto col pallone;

15′ – Doppio cambio per la Juventus: entrano Rugani e Pjaca, escono Chiellini e Mandzukic;

11′ – Sostituzione per la Juventus: esce Buffon, entra Neto;

9 ‘ – Pareggio della Juventus. Dybala per Asamoah, Asamoah per Mandzukic: la Juventus trova il pareggio con l’attaccante croato, sempre incisivo;

5′ – Giocata in velocità della Juventus: Higuain appoggia elegantemente per Pjanic, il bosniaco trova in profondità Dybala, che fallisce il controllo del pallone;

2′ – Subito Juventus vicinissima al pareggio: prima miracolo di Roberto su Dybala, poi palo clamoroso di Mandzukic di testa;

1′ – Entrano Bonucci, Alex Sandro, Lichtsteiner e Dybala, escono Benatia, Barzagli, Dani Alves e Pereyra;

In campo Dybala con Mandzukic e Higuain. Allegri ridisegna la squadra così:

Juventus, 4-3-1-2 – Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Asamoah, Pjanic, Lemina; Dybala; Mandzukic, Higuain.

INIZIA IL SECONDO TEMPO.

49′ – Dopo 4 minuti di recupero, termina la prima frazione di gara. Espanyol avanti 1-0;

42′ – Bruttissimo e violento scontro tra Hernan Perez e Piatti. Perez, dopo esser stato soccorso in campo con dei punti di sutura sulla fronte, è costretto a lasciare il campo;

36′ – Espanyol in vantaggio: rete di Baptistao. La difesa bianconera si ferma per un infortunio subito da Giorgio Chiellini a centrocampo, l’Espanyol prosegue con l’azione e trova la rete del vantaggio;

32′ – Asamoah cambia gioco per Dani Alves che trova Pjanic al limite dell’area di rigore: il cross del bosniaco, però, non trova nessuno al centro dell’area di rigore;

26′ – Primo cambio per l’Espanyol: esce Reyes per infortunio, entra Moreno;

20′ – Ci prova ancora una volta Gonzalo Higuain: tiro di prima di sinistro, palla alta;

15′ – Torna ad affacciarsi in attacco la Juventus: palla recuperata da Mandzukic e verticalizzazione per Higuain. Il Pipita punta da solo la difesa avversaria, ma viene fermato al limite dell’area di rigore;

7′ – Primo squillo della Juventus: bella giocata di Asamoah che libera Pereyra sulla destra. L’argentino tenta un tiro a giro dal lato destro dell’area, ma Roberto blocca senza problemi;

3′ – Illuminante passaggio di Pjanic, Higuain stoppa la palla e prova a calciare: pallone ribattuto dalla difesa dell’Espanyol;

2′ – Dettagli sullo schieramento tattico: gioca Barzagli al centro della difesa, con Pjanic nel ruolo di regista a centrocampo. Lemina e Pereyra sono le due mezzali, Asamoah gioca da esterno sinistro del centrocampo a 5;

1′ – Inizia il match;

ORE 19.30 – Tutto pronto per un nuovo importante test amichevole per la Juventus 2016-2017. Gli uomini di Massimiliano Allegri affronteranno l’Espanyol in amichevole a Modena. Grande attesa per il debutto da titolare con la maglia bianconera per Gonzalo Higuain.

FORMAZIONI UFFICIALI: 

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini; Dani Alves, Lemina, Pjanic, Asamoah; Pereyra; Mandzukic, Higuain.

All. Massimiliano Allegri.

A disposizione: Neto, Audero, Hernanes, Alex Sandro, Bonucci, Pjaca, Dybala, Rugani, Lichtsteiner, Marrone, Untersee, Macek, Kastanos.

ESPANYOL (4-4-2): Roberto; Javi López, Álvaro, O. Duarte, R. Duarte; Hernán, Diop, Víctor, S. Piatti; Baptistao, Reyes.

All. Quique Sanchez Flores.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy