Zaza verso la cessione. Due ex pronti al ritorno in bianconero

Zaza verso la cessione. Due ex pronti al ritorno in bianconero


Simone Zaza, anche attraverso il suo agente, era stato chiaro già la scorsa stagione, reclamando più spazio e chiedendo di giocare con più continuità. I numeri avevano dato ragione all’ex Sassuolo che si era dimostrato devastante, andando a far registrare una rapporto tra reti realizzate per minuti giocati di tutto rispetto.

Alle porte della prossima stagione e con l’arrivo ormai imminente di Higuain, lo spazio a disposizione di Simone rischia di essere lo stesso avuto a disposizione nella scorsa. Allegri dal canto suo ha sempre ribadito che la Juve compete e competerà su 3 fronti (Serie A, Coppa Italia e Champions League), che quindi c’è bisogno di tutti, sperando di poter placare le richieste del giocatore.

Come detto, anche alla luce dell’arrivo di Higuain, difficilmente Zaza accetterà un’altra stagione da quarta o quinta punta, giocandosi il posto anche con l’altro neo acquisto Marko Pjaca, ed ecco che si torna a parlare con insistenza di una sua possibile cessione.  Il mercato non manca e la Juve, consapevole di poter realizzare un’importante plusvalenza, valuta il da farsi.

matri-llorente1

A VOLTE RITORNANO – Qualora la cessione di Zaza si concretizzasse, i bianconeri non si farebbero trovare impreparati e starebbero pensando al possibile ritorno di due ex. I nomi sono circolati in mattinata e non sarebbero delle novità assolute: parliamo di Fernando Llorente, attualmente in forza al Siviglia e di Alessandro Matri dal Milan.

LLORENTE.. – Lo spagnolo ha lasciato Torino appena un anno fa, liberato a parametro zero e accasatosi al Siviglia: per lui 23 apparizioni stagionali condite da 4 reti e un amore per il bianconero mai nascosto e mai dimenticato. La Juventus sarebbe felice di riaccogliere l’ariete di Pamplona, giocatore funzionale e che si è sempre dimostrato attaccato alla maglia: in quanti ricordano le lacrime dopo la rete realizzata nell’ultima giornata di Champions che costò, tra l’altro, alla Juventus il primo posto nel girone? Il suo score in bianconero recita: 92 partite, 27 reti e 10 assist.

O MATRI? – Altro profilo di ritorno sarebbe quello di Alessandro Matri che ha disputato la scorsa stagione con la maglia della Lazio, ma di proprietà del Milan. Il 31enne attaccante lodigiano conosce bene l’ambiente bianconero, avendo militato alla Juve dal 2011 al 2013 e poi dui nuovo dal febbraio 2015 in prestito. Per lui un totale di 93 apparizioni in maglia bianconera con 33 reti e 8 assist.

Parliamo di due giocatori che sicuramente farebbero comodo alla Juventus, forse più lo spagnolo valido come vice Higuain o Mandzukic, e che soprattutto accetterebbero di buon grado la panchina e il ruolo di quarta punta. Giocatori che non comporterebbero un esborso economico eccessivo e che accetterebbero un ingaggio contenuto, tutte ottime ragioni in virtù dei bilanci.

Al momento si tratta solo di suggestioni di mercato, idee che possono prendere quota negli ultimi giorni, quando si cerca freneticamente di completare le rose con innesti low cost. Llorente e Matri aspettano, chissà che la loro prossima maglia non sia (di nuovo) quella bianconera.

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl