Morata, futuro ormai deciso: spuntano le alternative

Morata, futuro ormai deciso: spuntano le alternative


Scacco matto. Finalmente, dopo giorno di attesa, si schiariscono tutte le nubi attorno al futuro di Alvaro Morata. Vero, ci sarà da attendere ancora un po’, ma – almeno secondo quanto riportato da Sportmediaset – la vicenda è da dirsi conclusa. E non a favore della Juventus, come d’altronde intuito da tutti in queste settimane.

Il Real Madrid, infatti, invierà il 1°luglio ai bianconeri una raccomandata, nella quale farà valere il suo diritto di recompra nei confronti dell’attaccante spagnolo. Poi la tappa successiva dovrebbe essere la cessione al miglior offerente che, presumibilmente, sarà una squadra inglese. Tanti i club di Premier League pronti a sborsare 60-70 milioni di euro per Morata, al quale sarà offerto anche uno stipendio da capogiro, molto più sostanzioso dei 3,5 milioni percepiti attualmente a Torino.

ECCO LE DUE ALTERNATIVE – Sempre secondo quanto riportato da Sportmediaset, sulla lista di Marotta ci sarebbero soprattutto due nomi: quello di Graziano Pellé e quello di Michy Batshuayi. Due nomi poco mediatici, che difficilmente entrerebbero nel cuore dei tifosi nell’immediato. L’attaccante azzurro è stato già sondato e potrebbe essere un’idea in caso di partenza di Zaza; ha un contratto in scadenza nel 2017 e piace molto a Massimiliano Allegri, che di lui apprezza lo spirito di sacrificio. pellé

Più costosa, ma non per questo di difficile raggiungimento la pista che porta all’obiettivo belga. I rapporti con l’OM sono buonissimi: il riscatto di Lemina ne è un esempio. Unico neo la folta concorrenza, la quale costringe la Juventus ad affrettarsi.

Non è da escludere che i dirigenti bianconeri stiano lavorando sottotraccia per un attaccante di peso che alzerebbe davvero l’asticella in campo europeo.

Salvatore Ergoli

ULTIME NOTIZIE