De Rossi: "La BBC? Sono i migliori al mondo"

De Rossi: “La BBC? Sono i migliori al mondo”


Daniele De Rossi è sicuramente una delle colonne portanti dell’Italia di Antonio Conte. Il centrocampista della Roma, infatti, giocando davanti alla difesa garantisce copertura ma anche qualità in termini di giro palla. L’azzurro ha parlato in conferenza stampa, in vista dell’ultima gara del girone contro l’Irlanda toccando diversi temi.

LA BBC SENZA EGUALI – Barzagli, Bonucci e Chiellini sono i migliori del mondo, sono dei fenomeni. Omogenei, complementari. Anche presi uno per uno sono eccezionali, completamente contagiati dalla mentalità di Conte. Che non so se l’avessero già prima o no. Ma resta il fatto che sono carismatici. Io faccio il mediano davanti alla difesa, con le mie caratteristiche. Anche se mi marcano a uomo come se fossi Pirlo o Iniesta, forse m’hanno scambiato per qualcun’altro. Io mi sento un quarto difensore aggiunto o un attaccante quando c’è da attaccare”.

de rossiSOLO CHI VINCE VIENE RICORDATO –E’ presto per parlare di modello Italia. Spagna e Germania le ricordiamo perché hanno vinto. C’è chi ama l’intensità che può innamorarsi della nostra squadra, poi ci sono gli esteti che preferiscono la Spagna. Per essere ricordati bisogna vincere. Se il Leicester avesse perso due partite, non avrebbe vinto la Premier, e non ce lo saremmo ricordati tanto a lungo anche se la sua impresa sarebbe ugualmente stata eccezionale”.

VINCERE ANCHE CON L’IRLANDA –Il fatto che l’Irlanda abbia tutte le motivazioni del mondo e in teoria noi un po’ meno può essere uno svantaggio ma non dovrà esserlo. Inoltre non è vero che la partita non sarà importante, perchè vogliamo concludere il girone con 9 punti, senza contare che chi ha giocato poco sino ad oggi avrà l’occasione per dare il suo contributo. Gli irlandesi hanno tempra, hanno carattere. I loro tifosi lo stesso. Noi non possiamo farci trovare impreparati. Non vogliamo fare brutta figura”.

Loading...