Radar Juve – Focus sui 17 attaccanti bianconeri in prestito: Thiam e Margiotta i più prolifici, rimpianto Coman

Radar Juve – Focus sui 17 attaccanti bianconeri in prestito: Thiam e Margiotta i più prolifici, rimpianto Coman


La quarta ed ultima puntata dello speciale Radar Juve sui 60 giocatori della Juventus in prestito in altre squadre è dedicata agli attaccanti. Nessuno di loro è riuscito ad andare in doppia cifra, ma in tre si sono fermati a quota 9 gol stagionali. Vediamo nel dettaglio come si sono comportati e quale potrebbe essere il loro futuro.

Mame Thiam (Zulte Waregem): Alla prima stagione in una massima divisione di un campionato europeo, il ventitreenne senegalese può essere più che soddisfatto. Utilizzabile sia come ala destra che come ala sinistra, l’ex Lanciano non disdegna neanche il ruolo di punta. L’ottima stagione nel campionato belga ha fatto drizzare le orecchie di alcune squadre italiane, tra cui l’Avellino (squadra in cui ha militato tra il 2011 e il 2012).
Presenze: 29
Gol: 9
Assist: 3

06 kingsley coman bayern monacoKingsley Coman (Bayern Monaco): Stagione da incorniciare per l’ex PSG. A soli 19 anni è risultato decisivo in moltissime occasioni con la maglia del Bayern Monaco, una di queste è quel maledetto ottavo di Champions contro la Juventus. Il gioiellino francese verrà riscattato sicuramente dai bavaresi, che potrebbero accettare la proposta della dirigenza bianconera di pagare la seconda parte del giocatore con una contropartita tecnica di primissimo livello: Mehdi Benatia.
Presenze: 37
Gol: 6
Assist: 12

Cristian Pasquato (Pescara): Fino a gennaio in prestito al Livorno, dove risulta uno dei più positivi, poi il ritorno al Pescara, dove aveva giocato la scorsa stagione, con cui si guadagna la promozione in Serie A. Da capire se gli abruzzesi rinnoveranno il prestito o se giocherà l’ultimo anno di contratto con la Juventus ancora in Serie B.
Presenze: 34
Gol: 5
Assist: 4

alberto-cerri-cagliariAlberto Cerri (Cagliari): Il centravanti classe ’96, arrivato in bianconero dopo il fallimento del Parma, ha giocato al Cagliari in prestito con diritto di riscatto fissato a 5 milioni: un’opzione d’acquisto che la società rossoblù non appare intenzionata a sfruttare. Il ventenne ha mostrato uno strapotere fisico evidente, è impressionante osservarne l’incedere indifferente quando si ritrova anche due o tre avversari aggrappati alla maglia. Non è arrivato il contributo di reti di testa auspicato alla vigilia del campionato, ma va anche detto che di rado la squadra ha mutato forma per predisporsi ai cross dalle fasce. L’attaccante può fare tesoro dell’annata almeno per quanto riguarda la dimensione della categoria. Ora, con il prestito in scadenza, dovrebbe vivere nuovamente il ritiro estivo con la Juve prima di affrontare un nuovo prestito in serie B, probabilmente al Cesena, per trovare continuità.
Presenze: 26
Gol: 3
Assist: 3

Lorenzo Rosseti (Cesena): Stagione positiva per l’attaccante toscano che gli è valsa la chiamata in Nazionale U21. Il suo futuro è ancora in bilico: come dichiarato dal suo agente Michele Fioravanti in esclusiva per SpazioJ, Rosseti dovrebbe restare di proprietà della Juventus, che lo girerà ancora in prestito. Per il ventunenne aretino c’è l’interessamento di diverse società, sia dall’Italia che dall’estero.
Presenze: 25
Gol: 4
Assist: 2

Héctor Otín (Virtus Entella): Classe ’96, attaccante, definito “la perla della cantera del Saragozza”, uno dei talenti spagnoli sul quale molti club europei (tra cui Manchester United e Liverpool) avevano messo gli occhi. Quest’anno ha giocato in prestito all’Entella, ma ha visto il campo per pochissimi minuti. Vedremo se in futuro sentiremo nuovamente parlare di lui.
Presenze: 7

Eric Lanini (Como): Stagione negativa per l’ex attaccante della Primavera bianconera. Comincia male con il Lanciano, con cui segna un solo gol in 17 presenze, e finisce ancora peggio con il Como. Ora tornerà alla Juventus, con cui ha altri due anni di contratto, per essere girato in prestito.
Presenze: 30
Gol: 1
Assist: 1

Stefano Padovan (Virtus Lanciano): Torna alla Juventus dopo un bottino misero al Lanciano. Il futuro dell’attaccante torinese è ancora incerto.
Presenze: 22
Gol: 1
Assist: 1

Francesco-MargiottaFrancesco Margiotta (Santarcangelo): Stagione positiva in Romagna per l’attaccante ventiduenne. Sul secondo giocatore più prolifico della stagione del Santarcangelo ha messo gli occhi il Teramo del neo-allenatore Lamberto Zauli.
Presenze: 31
Gol: 9
Assist: 6

Davide Cais (Carrarese): Una buona annata anche per l’attaccante della Carrarese, che dovrebbe approdare in prestito al Pontedera per sostituire Scappini.
Presenze: 32
Gol: 7
Assist: 1

Stefano Beltrame (Pordenone): Prima parte di stagione in prestito alla Pro Vercelli. Con la maglia dei piemontesi con convince, e a febbraio passa in prestito al Pordenone, in Lega Pro. Con i ramarri gioca a intermittenza, risultando decisivo solo contro la Giana Erminio.
Presenze: 19
Gol: 2

Anastasios Donis (Lugano): A 19 anni, l’attaccante greco è riuscito a ritagliarsi un posto da titolare nel Lugano, con cui ha raggiunto all’ultima giornata la salvezza nella massima serie svizzera, segnando il gol del definitivo 3-0 contro il San Gallo. Zeman lo ha impiegato prevalentemente come prima punta, ma anche come esterno nel tridente d’attacco. Stagione positiva la sua, il giovane nazionale u21 sembra avere ampi margini di miglioramento e non è da escludere un altro anno alla corte del boemo.
Presenze: 32
Gol: 9
Assist: 7

josipovicZoran Josipovic (Aarau): Prima parte di stagione al Lugano di Zeman, dove mette a segno un gol in 14 presenze. Nel mercato invernale passa all’Aarau, nella seconda divisione svizzera, dove, nonostante un infortunio al tendine d’Achille, si mette in mostra conquistando la fiducia del mister e dei tifosi a suon di gol.
Presenze: 26
Gol: 6

Alhassane Soumah (Videoton): 20 anni, 1 metro e 80, guineano. L’attaccante ex Juventus Primavera ha giocato poco al Videoton, segnando soltanto un gol in coppa ungherese.
Presenze: 16
Gol: 1

Jorge Martínez (Juventud de Las Piedras): 73 minuti giocati e tanti problemi fisici. Questo il riassunto della stagione del Malaka Martínez nella prima divisione uruguaiana, che il 30 giugno vedrà finalmente scadere il suo contratto con la Juventus a 33 anni.
Presenze: 6

Altri: Cristian Bunino (Livorno, 15 presenze, 1 gol), Younes Bnou Marzouk (Angers, 2 presenze).

ULTIME NOTIZIE