Euro 2016 - Ecco come cambia il calciomercato

Euro 2016 – Ecco come cambia il calciomercato


Metti il calciomercato, aggiungici l’Europeo di Francia e il mix sarà a dir poco scoppiettante. Una competizione internazionale è da sempre un palcoscenico importante sia per coloro che devono confermare  quanto di buono fatto con i rispettivi club ma soprattutto per chi vuole mettersi in mostra sperando di conquistarsi la chiamata di qualche squadra. In questo senso ecco che entrpogbaa in gioco il calciomercato: chi saranno le rivelazioni di Euro 2016?

PORTIERI E DIFENSORI – Quest’estate saranno molti i club alla ricerca di un portiere affidabile e di un difensore in grado di rendere imperforabile la retroguardia. In questo senso le squadre italiane, Juve e Roma in primis saranno molto attive: i capitolini devono trovare un estremo difensore di livello internazionale e le prestazioni opache di Alisson in Copa America suggeriscono di guardarsi attorno. I Profili di alto livello non sono molti, per questo Szczęsny cercherà di conquistarsi la riconferma tramite la Polonia; la sorpresa potrebbe essere Rui Patricio, portiere dello Sporting Lisbona. In difesa, Mustafi cercherà di conquisatarsi un posto da titolare nella Germania e come noto su di lui c’è il forte interesse dei bianconeri che potrebbero preferirlo al più attempato Benatia. Gli altri nomi potrebero invece arrivare dalle nazionali meno blasonate.

CENTROCAMPO E ATTACCO – Il centrocampo e l’attacco sono da sempre i settori più toccati dal mercato pallonaro; tutti i più grandi club europei si stanno muovendo in questo senso e la competizione europea potrebbe portare nuovi nomi o confermarne altri. In mediana i campioni sono tanti, Pogba è il più costoso e desiderato, Andrè Gomes è al centro del mercato di molti top club e Xhaka (quello Svizzero) è per ora, almeno a livello economico, il colpo dell’estate, essendo costato all’Arsenal oltre 40 milioni. Per il resto, occhi puntati su Nainggolan nel mirino del Chelsea di Conte e poi spazio alle sorprese: Alli (campioncino del Tottenham) e Kovacic, obbiettivo della Juve. In attacco fari puntati su Morata e Lukaku su cui si sta scatenando un asta che comprende tutti i top club europei. Payet ha già mostrato di cos’è capace nella prima partita dell’Europeo e potrebbe diventare un obbiettivo dei club milionari; in chiusura attenzione a Vardy e Rashford autentiche sorprese della scorsa Premier League.

 

ULTIME NOTIZIE