Il centrocampo Juve pronto alla rivoluzione: 4 sicuri della conferma, in 5 potrebbero partire

Il centrocampo Juve pronto alla rivoluzione: 4 sicuri della conferma, in 5 potrebbero partire


Non solo comprare. La Juventus ha anche la necessità di sfoltire prima di inserire giocatori nuovi nell’organico: sia per fare cassa, sia perché le nuove normative limitano le rose a 25 uomini. Il repar­to più nutrito al momento è il centrocampo, che è anche quello che il club bianconero vuole rinforzare, causa in­ fortunio di Marchisio e fra­gilità di Khedira (che è stato preziosissimo, ma ha saltato circa il 50% delle partite). Oltre ai due già citati, Pogba non si tocca e Lemina è appena stato ri­scattato. Restano Hernanes, Asamoah, Sturaro, Pereyra e Padoin: tre sono di troppo, soprattutto considerando che la Juve ha già preso Man­dragora (è infortunato, se guarirà in tempo e non verrà usato come contropartita nella trattativa per Berardi andrà in ritiro con i bianco­neri per essere valutato da Allegri) e vorrebbe inserire ancora una/due pedine.

NON SOLO ACQUISTI – Come riporta la Gazzetta dello Sport nell’edizione cartacea odierna, il più si­curo di restare sembra Stefano Sturaro, che è anche il più giovane. Per quanto riguarda gli altri, molto dipenderà dalle offerte. Asamo­ah piace in Inghilterra, in parti­colare al Chelsea di Antonio Conte, e la Juve non si oppor­rebbe a una sua partenza. So­prattutto se dovesse arrivare un’offerta intorno ai 20 milioni di euro. Poi c’è Hernanes, che non ha molto mercato in Euro­pa, ma potrebbe trovare estima­tori all’estero, in particolare in Cina. La Juve lo ha acquistato per 11 milioni l’estate scorsa dall’Inter e lo rivenderebbe vo­lentieri più o meno per la stessa cifra (anche perché il giocatore è over 30). Resta da capire se Hernanes gradisce una soluzio­ne orientale.

pereyraPEREYRA VUOLE RESTARE – Chi non vorrebbe muoversi è Pe­reyra, acquistato dall’Udinese per 14 milioni. Dopo un’ottima prima stagione, quest’anno l’ar­gentino è stato condizionato dai tanti infortuni. È giovane e piace a tanti (in particolare in Inghilterra), la Juve se ne prive­rebbe se arrivasse un’offerta tra i 15 e i 20 milioni, oppure po­trebbe inserirlo in qualche trat­tativa (quella per Pjanic con la Roma, per esempio). El Tucumano però non vuole andare all’estero e soprattutto vorrebbe restare al­la Juve per dimostrare il suo va­lore. Chiudiamo con Padoin, che a 32 anni è tra i centrocam­pisti quello che ha meno merca­to. La Juve vorrebbe monetizza­re anche la cessione di Isla, di rientro dal prestito al Marsiglia: i bianconeri chiedono 8­-10 mi­lioni, ma ancora non sono arri­vate offerte concrete.

ULTIME NOTIZIE