Valzer attaccanti, la Juve osserva e valuta

Morata va, Morata non va, Morata va, Morata non va..

Sfogliando idealmente una margherita come un innamorato farebbe con il nome della sua amata, potremmo dire che, ad oggi, la permanenza di Morata in bianconero appare quanto meno dubbia, ma non per questo impossibile.
Allegri è stato chiaro in merito: per la crescita del ragazzo, l’ideale sarebbe che restasse a Torino. Alvaro dal canto suo, non ha gradito lo scarso minutaggio garantitogli dal mister livornese ed è per questo che sarebbe propenso a tornare a Madrid.
I colloqui tra la dirigenza madrilena e l’entourage del ragazzo, da una parte, e tra Marotta e la dirigenza del Real, dall’altra, proseguono per cercare di trovare la migliore soluzione. Arsenal e i suoi 38 milioni di sterline (circa 45 milioni di euro) permettendo. Si perchè il piano del Real, come più volte detto, sarebbe quello di riprendere Morata, versando alla Juve i 30 milioni previsti dal contratto del giocatore, e poi rivenderlo al miglior offerente.

Ecco che la Juve, nel caso in cui Morata partisse, si troverebbe a dover coprire una casella nel suo attacco e si troverebbe, suo malgrado, invischiata in un valzer di punte che coinvolgerebbe diversi club.

CAVANI – Il giocatore è stato fortemente accostato alla Juve nelle scorse settimane, ma con la partenza di Ibrahimovic, l’ex Napoli e Palermo sarebbe sicuro di tornare a vestire, dopo 3 anni tra panchina e il ruolo di esterno d’attacco, i panni della prima punta e il PSG, dal canto suo, difficilmente andrebbe sul mercato per rimpiazzare due punte. Al momento, comunque, appare al quanto IMPROBABILE che Cavani arrivi a Torino.

BERARDI – La Juventus sembra aver accelerato sul fronte del giocatore del Sassuolo. 25 milioni sembrano una buona

HIGUAIN – Precisiamo: Higuain non andrebbe alla Juventus, ma una sua eventuale cessione muoverebbe non poco il mercato degli attaccanti. Ad oggi non si profila, comunque, una cessione del giocatore azzurro, ma i rumors che vogliono il Pipita lontano da Napoli si fanno ogni giorno più pressanti. Il PSG è alla ricerca del sostituto di IBRAHIMOVIC, ormai vicinissimo allo United di Mourinho. I francesi non vogliono sborsare i 94 milioni previsti dalla clausola del giocatore e finora si sono limitati a prospettare un’offerta da 60 milioni, forse troppo pochi per convincere il Napoli a lasciar andare il suo bomber. Cedendo il proprio attaccante principe, anche il Napoli dovrebbe tornare sul mercato e, ironia della sorte, negli scorsi giorni è trapelato che il club partenopeo starebbe pensando proprio a Morata, qualora il Real lo riportasse a Madrid.

BERARDI – Il neroverde potrebbe a breve vestire il bianconero a fronte di un’offerta da 25 milioni, un’ottima    argomentazione per concludere la trattativa con il Sassuolo. Potenzialmente, l’arrivo di Berardi chiuderebbe la porta ad altri acquisti per il reparto offensivo, sia in caso di partenza di Morata sia in caso di permanenza dello spagnolo.

PSG – Si, sappiamo che non è un giocatore, ma i campioni di Francia reciteranno un ruolo importantissimo nel prossimo mercato. Come detto, perso Ibrahimovic, i francesi sono pronti a fare follie nel prossimo mercato: Higuain, RONALDO per cui si dice siano già stati stanziati 120 milioni e Morata sembrano essere i principali obiettivi.

ARSENAL – I gunners sembrano essere legati a doppio filo al mercato bianconero. Si perchè dietro la possibile partenza di Morata ci sarebbe proprio il club londinese che potrebbe offrire non meno di 45 milioni di euro al Real per portare lo spagnolo alla corte di Wenger. Sempre dalla Premier, occhio a non sottovalutare il Chelsea del nuovo tecnico Antonio Conte: l’ormai ex ct stravede per Morata e potrebbe tentare di riportare il ragazzo sotto la sua ala, andando ad affidargli le chiavi dell’attacco dei blues.

Come detto, il nodo principale sarà la cessione o meno di Morata. Stando alle parole di Marotta, ne sapremo di più nei prossimi 10-15 giorni, quando il Real e il giocatore dovranno chiarire che ne sarà di questa trattativa.
La Juventus aspetta e valuta le alternative, consapevole del fatto che da qui a due settimane potrebbe trovarsi senza Morata e con 30 milioni in più da investire sul mercato. Sicuri che questi soldi vengano poi investiti in un attaccante e non in altri reparti? Ancora due settimane e avremo delle risposte.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy