Calciopoli, la Cassazione conferma la condanna a Moggi

Calciopoli, la Cassazione conferma la condanna a Moggi


Dopo la sentenza del 23 marzo dello scorso anno che ha chiuso una volta per tutte il processo Calciopoli, Luciano Moggi aveva intentato un ricorso contro il risarcimento ad alcuni club. Ebbene, oggi è arrivato il verdetto sfavorevole all’ex dg bianconero, condannato definitivamente a risarcire alcuni club, tra cui si annoverano Fiorentina, Lazio, Bologna, Atalanta e Brescia.

LE CIFRE – Non sono state ancora quantificate le cifre, da stabilire in altre sedi. Ad ogni modo si parla di numeri che si aggirano intorno ai 70 milioni di euro in favore dell’Atalanta, mentre il presidente onorario del Bologna, Gazzoni-Frascara ne ha già attivate per il valore complessivo di oltre 100 milioni di euro. Si attendono sviluppi in merito alla vicenda, anche se è da escludere l’ipotesi che la Juventus, imputata nel processo Calciopoli, dovrà corrispondere parte di tali indennizzi.

Loading...