Pereyra, l’addio è possibile: il West Ham tratta con la Juve

Per Marotta e Paratici è iniziata la fase più calda dell’anno: i dirigenti bianconeri sono incessantemente a lavoro per perfezionare la rosa della squadra e aumentare il livello tattico e qualitativo di ogni reparto. Il primo colpo che si proverà a perfezionare sarà quello a centrocampo. La lunga assenza di Marchisio obbliga la società ad un investimento importante in quel ruolo. André Gomes è il numero 1 della lista, per qualità e duttilità tattica, Lucas Biglia la seconda alternativa, Mahmoud Dahoud è il nome in prospettiva che si monitora costantemente.

REPARTO DA SFOLTIRE – Il reparto di centrocampo della Juventus, però, è già ricco di giocatori. Marchisio, Pogba e Khedira sono, allo stato attuale, i tre titolarissimi, Sturaro e Lemina le prime alternative, Asamoah e Pereyra rincalzi di qualità, ma perennemente bloccati da problemi fisici, Hernanes un giocatore che offre sempre dedizione e sacrificio. Qualcuno dovrà partire, soprattutto in vista del restringimento del numero di giocatori in rosa fissato a 25.

roberto-pereyra-juventus-serie-a_1snpc250hsf6a1hnvqfcg995puNUOVO AFFARE COL WEST HAM – Considerando valore di mercato e possibili acquirenti, il maggior indiziato a liberare una casella è Roberto Pereyra. L’argentino, nonostante una stagione complicata a causa degli infortuni (appena 14 presenze), conserva un buon mercato, soprattutto all’estero. Come riporta l’edizione odierna di Tuttosport, oltre al Valencia, che all’ex Udinese ha pensato come parziale contropartita in un’eventuale trattativa con la Juventus per André Gomes e Mustafi, si aggiunge quello del West Ham. Dopo Angelo Ogbonna, il club inglese punta il tucumano e potrebbe imbastire una nuova trattativa con la Juventus.

La dirigenza londinese sarebbe pronta a investire 12-13 milioni per il classe ’91 argentino; la Juventus, però, fa una valutazione di circa 20 milioni del giocatore. Margini di trattativa possibili, l’avventura di Roberto Pereyra alla Juventus potrebbe essere vicina alla conclusione.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy