Raiola risponde a Karlsson: "Ci stiamo attivando per denunciarlo. Zlatan non ha mai preso nemmeno un'aspirina"

Raiola risponde a Karlsson: “Ci stiamo attivando per denunciarlo. Zlatan non ha mai preso nemmeno un’aspirina”


Le parole di stamane dell’ex allenatore della nazionale svedese di atletica Ulf Karlsson sono state come un fulmine a ciel sereno. L’ex ct infatti aveva accusato Zlatan Ibrahimovic, in forza attualmente al Psg e suo connazionale, di essere dopato ai tempi della Juventus senza tanti giri di parole. “Secondo me Zlatan Ibrahimovic era dopato quando giocava nella Juventus. Zlatan ha messo su 10 chili in sei mesi nella Juventus, non è fisicamente possibile”.

ibra

E se la Juventus ha preferito il silenzio per non dar adito ad ulteriori polemiche da bar, l’assistito dello svedese Mino Raiola non le manda certo a dire. Al giornale svedese Expressen infatti, commenta così: “Ci stiamo già attivando per denunciarlo. Forse questo Karlsson è un ex atleta fallito, forse è geloso. Quest’uomo ha fatto un grosso errore: per lui ci sarà una vita prima di questa dichiarazione ed una vita dopo. Così si diffondono menzogne”.

E indirettamente difende anche l’operato della Juventus: “C’erano un sacco di controlli alla Juve: Zlatan è stato testato tra le 15 e le 20 volte. Quindi, tutte queste accuse sono ridicole. Possiamo dimostrare che tutto è falso. In tutti i club dove è andato, Zlatan non ha preso alcun farmaco, nemmeno una aspirina”.

 

Oscar Toson

 

Loading...