Il Fair Play Finanziario miete vittime: tre club esclusi dalle competizioni europee!

Il Fair Play Finanziario miete vittime: tre club esclusi dalle competizioni europee!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La UEFA  non scherza. “Chi non ha i conti in regola non parteciperà alle competizione europee“, è stato il monito del massimo organi calcistico europeo. Ebbene così è stato: infatti, per i prossimi tre anni, ben tre club non potranno partecipare a nessuna competizione continentale.

Nel comunicato, pubblicato sul sito dell’UEFA, si legge: “La camera di giudizio dell’Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha emanato le sentenze per i casi riguardanti: FC Dnipro (UKR), Inter Baku (AZE) e Targu Mures (ROU)“. La sentenza, appunto, stabilisce l’esclusione di Dnipro, Inter Baku e Targu Mures dalle prossime tre competizioni UEFA alla quale i club dovessero qualificarsi.

FBL-UEFA

Fa specie tra le escluse il nome del Dnipro, club che ricordiamo soltanto lo scorso anno si qualificò per la finale di Europa League (persa con il Siviglia, ndr), eliminando in semifinale il Napoli. Un serio campanello d’allarme, dunque, per le società italiane che non hanno i conti a posto e che dunque potrebbero rischiare l’allontanamento dalle Coppe.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy