Quando la sosta può essere utile: a Vinovo 4 giocatori lavorano per tornare al top

Quando la sosta può essere utile: a Vinovo 4 giocatori lavorano per tornare al top


C’è la sosta per le Nazionali, una pausa utile soprattutto a Max Allegri che ne approfitterà per staccare un po’ la spina dopo i tantissimi e probanti impegni tra febbraio e marzo. Non sarà certo una settimana di riposo per la Juventus, perché sono ben 14 i giocatori impegnati con le Nazionali in giro per il mondo, ma chi è rimasto a Vinovo ne approfitterà per recuperare il top della condizione fisica.

DURO LAVORO PER TORNARE AL TOP – Una sosta di vitale importanza per non pochi giocatori della rosa juventina. Asamoah e Pereyra, per esempio, apparsi lontani dalla condizione ottimale nelle ultime uscite, sfrutteranno la pausa per accumulare forza nelle gambe e condizione sui campi di Vinovo. Chiellini e Marchisio, invece, non partiti per Coverciano perché infortunati, lavoreranno senza sosta con lo staff medico bianconero per tornare a disposizione del gruppo il prima possibile. Chiellini potrebbe essere nuovamente a disposizione già contro l’Empoli, più lunghi i tempi di recupero per Marchisio: Claudio dovrebbe recuperare dall’infortunio per il match del San Siro contro il Milan.

DOMANI DI NUOVO AL LAVORO – Dopo la scintillante vittoria nel Derby della Mole, alla squadra sono stati concessi due giorni di riposo, eccezion fatta ovviamente per chi è stato convocato dalle rispettive Nazionali. Come riportato da Juventus.com, i giocatori torneranno al lavoro mercoledì pomeriggio, per cominciare la preparazione in vista della ripresa del campionato, sabato 2 aprile alle 20.34 contro l’Empoli.

ULTIME NOTIZIE