Juventus-Bayern non si gioca solo in campo: duello per il talento Diawara

Juventus-Bayern non si gioca solo in campo: duello per il talento Diawara


Juve-Bayern non finisce mai e vi spieghiamo perché. Lui si chiama Amadou Diawara, ha 18 anni, la sua nazionalità è guineana, è uno dei più brillanti centrocampisti del Bologna che in 17 partite Roberto Donadoni ha portato dal diciottesimo al nono posto in serie A. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, Diawara è l’ultimo gioiello scovato da quel formidabile scopritore di talenti che risponde al nome di Pantaleo Corvino. Il responsabile delle operazioni di mercato rossoblù l’ha prelevato l’estate scorsa dal San Marino: costo dell’operazione, 350 mila euro. Oggi, Diawara vale già 15 milioni di euro. Ancelotti ha l’occhio lungo, tanto che gli osservatori del Bayern hanno seguito il giovanissimo centrocampista in diverse occasioni, ricavandone sistematicamente giudizi molto positivi. Ma sulla strada dei tedeschi c’è la Juve, che vanta ottimi rapporti con il Bologna, consolidati dall’operazione Donsah via Cagliari. Già, Donsah: un altro centrocampista nel mirino dei bianconeri. Il Bologna nicchia e si gode i suoi gioielli: Saputo è un signore dalle idee chiare e dai progetti ambiziosi.

Donsah è già nel mirino da tempo e, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, esiste un accordo verbale tra i due club: dovesse arrivare un’offerta per Donsah, la Juve sarebbe avvertita e avrebbe la possibilità di pareggiarla. Sarà il ragazzo, poi, a decidere la destinazione. Situazione totalmente diversa, invece, per Diawara, che piace – e pure tanto – al Bayern Monaco: i bavaresi hanno incontrato la dirigenza felsinea e, stando a quanto trapela, vorrebbero chiudere l’operazione al più presto, lasciando magari il ragazzo per un’altra stagione a Bologna. Quello che è sicuro, è che sentiremo parlare di questi due ragazzi, a breve.

 

 

ULTIME NOTIZIE