Arbitri, dall’anno prossimo la novità che tutti attendevano

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

“Sono contento per come i giovani arbitri crescano velocemente, c’e’ la possibilita’ di grandi ricambi. Il clima e’ sereno, il campionato molto interessante e le polemiche quasi del tutto azzerate: significa che tutti siamo cresciuti nei rapporti e nello stare insieme, lasciando a chi non ha mai messo piede in campo la possibilita’ di esternare le sue critiche senza valore”.

Lo ha detto il presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, a Radio Rai. “Far parlare gli arbitri nel dopo partita? Non ci siamo lontani. Manca un passaggio, dobbiamo continuare a smorzare ogni polemica inutile: la prima cosa da rimuovere e’ che possano parlare prima che si sia espresso il gudice sportivo, senza inferferire sulle sue decisioni. Dalla prossima stagione si puo’ cominciare di sicuro, in via sperimentale, in alcune partite”.